Mercoledì 1 Giugno alle 20:45 a Wembley si disputerà la partita tra Italia e Argentina nella finale della coppa dei campioni Conmebol-Uefa in cui il vero titolo è Finalissima 2022.

In palio c’è un trofeo di una competizione ufficiale e quindi se vinta viene contata nell’albo d’oro della squadra vincitrice.

Le due squadre daranno luogo ad una grande partita per dare prestigio alla competizione.

Italia-Argentina: tutto sulla competizione

Come abbiamo già accennato quella tra Italia e Argentina non è una solita amichevole di inizio estate.

Si tratta di una vera e propria gara ufficiale che assegnerà un trofeo che non viene assegnato da trent’anni e prende il nome di coppa dei campioni Conmebol-Uefa.

La coppa ha molte similitudini rispetto alla vecchia coppa intercontinentale.

In quel caso di affrontavano la squadra vincitrice della Champions League e la squadra vincitrice della Coppa Libertadores.

Nel tempo questa finale è stata tramutata nell’attuale mondiale per club.

Tornando al capitolo nazionali, la coppa fu intitolata ad Artemio Franchi.

La coppa fu istituita nel 1985 e si giocò in Francia dove si affrontarono i transalpini e l’Uruguay.

Ad alzare la coppa furono i francesi vittoriosi per 2-0. Il torneo aveva una cadenza di 4 anni e l’edizione successiva non fu disputata perchè Uruguay e Olanda non furono capaci di trovare una data quindi si arrivò al 1993 quando l’Argentina vinse ai rigori contro la Danimarca.

La coppa fu soppressa per far posto alla Confederations Cup abolita nel 2017.

Italia-Argentina: l’impatto economico

Quella tra Italia e Argentina è un fenomeno economico. Si è deciso di giocare a Wembey perchè vicino allo stadio ci sono pub, ristoranti e negozi dove incidono sull’indotto economico delle attività.

Secondo Deloitte si può arrivare a cifre intorno a 15-18 milioni di sterline.

Una cifra niente male per uno sport come il calcio dove è seconda solo al concerto di Ed Sheraan con cifre intorno ai 34 milioni di sterline.

Pertanto Italia-Argentina è importante sia dal punto di vista tecnico dove si affrontano due squadre di grande tradizione calcistica, ma anche dal punto di vista economico e dell’immagine.

L’augurio è che sia una bella partita e che le due squadre giochino a viso aperto.