Gianmarco “Gimbo” Tamberi è uno degli eroi olimpici del 1° agosto 2021, che ha conquistato la medaglia d’oro nel salto in alto, conquistando la medaglia dal valore più alto a pari merito con il collega qatariota Barshim. L’esultanza del 29enne è divenuta virale, così come i festeggiamenti con l’altro campione olimpico Marcell Jacobs, che ha vinto anche lui l’oro nei 100 metri a pochi minuti di distanza l’uno dall’altro.

Gianmarco Tamberi, chi è

Nato a Civitanova Marche, in provincia di Macerata il 1° giugno 1992, è “figlio d’arte”, visto che il padre e suo attuale coach è Marco Tamberi, uno dei migliori specialisti azzurri nel salto in alto del nostro paese. Da giovanissimo si dedica totalmente allo sport (anche se frequenta la facoltà di Economia), esordendo ufficialmente nel 2009, ossia quando è stato convocato ai Mondiali allievi per la disciplina del salto in alto.

Nel 2016 dopo aver molto ben figurato, conquistando l’oro ai Mondiali di Portland 2016 e agli Europei di Amsterdam dello stesso anno, si infortuna alla caviglia e questo gli impedisce di partecipare alle Olimpiadi di Rio. Tuttavia da pochi giorni Gianmarco si è preso la sua rivincita, con gli interessi, saltando 2,37 m.

Curiosità

E’ solito sfoggiare un’insolita barba “a metà”, ossia tagliata solo su un lato: questa gli è valsa il nomignolo di Half-shave. Ha confessato di continuare a radersi così per pura scaramanzia, ogni volta che affronta una finale, a partire dal 2011, quando ha partecipato ai campionati italiani juniores di Bressanone.

Ha un fratello, anche lui uno sportivo ma che ha intrapreso anche la carriera di modello ed attore.

Fidanzata

Legatissimo alla sua fidanzata storica, la 26enne Chiara Bontempi. La coppia vive ad Ancona dove l’atleta è solito tenersi in allenamento. Anche lei ha gareggiato nel salto in alto, con il suo futuro marito: i due infatti si sono detti il fatidico “si” poco prima delle olimpiadi di Tokyo.

gianmarco-tamberi