Milan Porto è la quarta gara del girone B della Champions League 2021/22. I rossoneri devono ripartire da qui per tentare l’impresa: con tre sconfitte nelle prime tre gare del girone la squadra allenata da Pioli deve provare a vincerle tutte per sperare nel passaggio agli ottavi. Dalla sua parte ha due gare interne in calendario. Scopriamo qualcosa in più sulla sfida in questo articolo.

Milan Porto: come arrivano alla gara

La partita si gioca mercoledì 3 Novembre alle ore 18.45 allo stadio Giuseppe Meazza, in San Siro, a Milano, nell’impianto che ospita tradizionalmente le gare della formazione rossonera. La gara sarà diretta da una sestina arbitrale di nazionalità francese guidata dal signor Turpin, una designazione che certifica ulteriormente l’importanza della sfida. La gara fa parte del quadro del girone B, quello nel quale sono inseriti anche Atletico Madrid e Liverpool che si sfidano nell’altra partita del raggruppamento.

Il Milan è ultimo nel girone: come abbiamo accennato ha perso le tre partite giocate finora. Esordio entusiasmante ma perdente per 3-2 contro il Liverpool ad Anfield, e poi beffa a San Siro contro l’Atletico Madrid e gara persa meritatamente, ma con una rete apparentemente irregolare, per 1-0 contro il Porto quindici giorni fa. Tutt’altro discorso in campionato: i rossoneri di Pioli in Serie A sono al secondo posto in classifica, a pari punti con il Napoli primo, a 31 punti in 11 partite giocate. La formazione arriva dall’importantissima vittoria esterna per 1-2 contro la Roma.

Il Porto ha 4 punti in classifica nel girone: gli stessi dell’Atletico Madrid che però sono più avanti in classifica – secondi – grazie alla migliore differenza reti. La squadra biancoblu ha vinto col Milan e pareggiato coi colhoneros, perdendo invece col Liverpool capolista. In campionato i Dragoes sono al primo posto a pari merito con lo Sporting CP: hanno 26 punti in classifica arrivati in 10 partite, e sono reduci dalla netta vittoria interna nel derby contro il Boavista.

Milan Porto: i precedenti

Ci sono ben nove precedenti, inclusa la gara di due settimane fa, tra le due squadre in Champions League: Milan Porto è una delle partite più giocate dai rossoneri nella competizione. Il bilancio complessivo è in completo equilibrio ed è costituito da 3 vittorie a testa e 3 pareggi. Lo storico si basa su  quattro doppie sfide (con questa gara saranno cinque, ndr) giocate a partire dal 1979-80, unico doppio confronto ad eliminazione diretta e con duplice vittoria del Porto. Poi tre volte nei gironi nelle edizioni 92/93, 93/94 e 96/97.

Milan Porto: il pronostico

Pronostico che, stando a guardare le quote dei principali bookmakers, pende dalla parte del Milan: la vittoria interna è data a 2.0, mentre quella esterna a circa 3.90, con il pareggio quotato intorno al 3.60. Chiaramente l’andamento della gara d’andata e l’assoluta necessità da parte del Milan di vincere la sfida influenzano le quote. Non abbiamo la stessa certezza che il Milan vinca, ma pensiamo che possa riproporsi una gara estremamente equilibrata ed in bilico, come quella dell’andata. Per questo guardiamo con interesse alla quota dell’esito UNDER 2.5 che frutta, in caso di vincita, 1.75 volte la posta in gioco.

Le probabili formazioni

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Kessié, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Rafael Leão; Giroud. Allenatore: Stefano Pioli.
PORTO
(4-2-3-1): Diogo Costa; João Mário, Pepe, Mbemba, Sanusi; Uribe, Sergio Oliveira; Otavio, Uribe, Luís Díaz; Taremi. Allenatore: Sergio Conceiçao.

Milan Porto: dove vederla

Milan Porto sarà visibile su Amazon Prime Video, che ha i diritti per alcune delle gare di Champions League che si giocano al mercoledì. Per usufruire del servizio Prime Video, bisogna essere abbonati ad Amazon Prime al costo di 36€ l’anno oppure di 3.99 € al mese. La partita Milan Porto non sarà visibile su altre piattaforme. La partita non sarà visibile per gli abbonati Sky e per coloro che hanno sottoscritto l’offerta con Mediaset Infinity+ perché la partita è esclusiva di Amazon.