Alvaro Morata è ad un passo a vestire la maglia del Barcellona. Il primo botto di questo mercato invernale è quello dei blaugrana che hanno praticamente chiuso con l’attaccante della Juventus. Infatti è stato raggiunto l’accordo con l’Atletico Madrid che firmerà un contratto di 18 mesi. Per la chiusura definitiva dell’affare mancano solo gli ultimi dettagli per poter avere a disposizione il giocatore già il 12 Gennaio contro il Real Madrid in Supercoppa.

La Juventus dal canto suo non aveva intenzione di riscattare il cartellino del giocatore (fissato a 35 milioni di euro), soprattutto per questioni di bilancio. I bianconeri vanno a risparmiare cinque milioni di stipendio.

Alvaro Morata: giocherà contro il Napoli?

È difficile capire se Morata sarà convocato per la sfida del 6 Gennaio contro il Napoli. La Juventus in attacco non ha una vasta scelta tale da rinunciare subito allo spagnolo, d’altra parte il giocatore potrebbe avere già la testa a Barcellona e che potrebbe influire negativamente sul suo rendimento in campo.

Non sarà una decisione facile per Allegri che in attacco deve far fronte ad un rendimento altalenante degli altri componenti della rosa, soprattutto Dybala che è al centro di una trattativa di rinnovo molto complicata.

Alvaro Morata: i possibili sostituti

Sono tanti i giocatori seguiti dalla Juventus per sostituire l’attaccante spagnolo: alcuni sono quasi impossibili da prendere per costo del cartellino e ingaggio oppure per difficile collocazione tattica, ma i bianconeri stanno facendo di tutto per prendere il giocatore giusto.

Il primo nome sulla lista è quello di Depay che il Barcellona vorrebbe inserire nell’affare Morata. L’olandese però non è un centravanti puro seppur è stato impiegato in quel ruolo con discreti risultati e per una squadra come la Juve che non fa un gioco propositivo potrebbe andare in difficoltà.

Un altro giocatore che sta seguendo la Juve è Mauro Icardi. L’attaccante del PSG è ai margini della rosa e in Serie A gode ancora di una buona reputazione, ma in Francia non è riuscito a fare il grande salto e il suo ritorno in Italia è un’incognita.

La pista italiana, invece, porta al nome di Gianluca Scamacca. Il giocatore del Sassuolo sarebbe perfetto per Allegri per la sua stazza fisica e un ottimo fiuto del gol. I neroverdi però chiedono 40 milioni di euro, ma visti i buoni rapporti con i bianconeri non è detto che possa nascere un affare stile Locatelli.

Difficile la pista che porta a Cavani che il Manchester United non è intenzionato a mollare.

Seguici anche su Google News al seguente link: Leggera su Gnews