Jannick Sinner è nella storia dopo aver conquistato i quarti di finale del torneo di Wimbledon battendo lo spagnolo Alcaraz.

Sinner: risultato straordinario

Risultato straordinario quello raggiunto da Sinner quest’oggi. Il giovane campione italiano ha superato in 4 set lo spagnolo Carlos Alcaraz con il punteggio di 6-1/6-4/6-7/6-3.

I pronostici alla vigilia erano tutti per il talentuoso spagnolo, ma Sinner con una prestazione da gran campione ha saputo ribaltare tutto assicurandosi un posto nella storia.

E’ stata una partita combattutissima dalla metà del secondo set, con i due campioni del futuro (ma anche del presente), che hanno fatto notare la loro bravura e colpi di alta classe.

Il tennista di San Candido è riuscito a strappare il servizio sul 2-1 del 4° set all’avversario e salvare il proprio servizio subito dopo recuperando da 0-40 per poi chiudere sul 6-3.

Prima di Wimbledon mai vinta una partita sull’erba

La curiosità più grande e anche quella che dimostra tutto l’enorme potenziale del tennista italiano è che prima di Wimbledon non aveva mai vinto una partita sull’erba, mentre adesso si ritrova addirittura tra i primi 8 del più antico e importante Slam della stagione.

Molto probabilmente nel prossimo turno dovrà incrociare il favorito numero uno per la vittoria finale, tale Novak Djokovic, che proprio ora sta disputando il proprio ottavo contro l’olandese Van Rijthoven.

Comunque andrà ai quarti, Sinner ha sicuramente messo le basi per un futuro da top five del tennis mondiale.