Il Giugliano torna in campo domani per la 17a giornata del campionato di Serie C Girone C nella terza partita in una settimana contro il Foggia, dopo le due sconfitte consecutive subite in trasferta contro Andria e Catanzaro.

Giugliano: voglia di riscatto

C’è grande voglia di riscatto in casa Giugliano dopo le due sconfitte consecutive subite nelle ultime due gare (prima volta che questo accade in stagione), soprattutto dopo la buonissima prova offerta contro la capolista che purtroppo però non ha portato punti ai tigrotti.

Nella gara di domani contro un avversario come il Foggia in netta ripresa dopo un avvio difficile, si presume che mister Di Napoli attuerà alcuni cambi di formazione dovendo per forza di cose far rifiatare qualche giocatore e tra quelli De Rosa squalificato, mentre Gladestony dovrebbe fare gli straordinari.

La classifica del tigrotti resta ottima per le aspirazioni di inizio anno, ma il terzo passo falso consecutivo potrebbe minare in qualche modo il morale di una squadra che sta dando davvero tutto in ogni gara.

Foggia: nelle ultime 5 gare una sola sconfitta

Il Foggia come già accennato in questo momento non è un avversario facile da affrontare, infatti nelle ultime 5 giornate ha perso solo i derby con il Cerignola ed è tornato di prepotenza in zona play-off ad un solo punto dal Giugliano.

E’ reduce dalla vittoria contro il Messina per 1-0 conquistata grazie alla rete di Petermann nella ripresa e vuole allungare la propria striscia positiva.

La squadra allenata da Fabio Gallo si schiera di solito con un 3-5-2, modulo identico a quello dei tigrotti e tra le sue fila ci sono calciatori di grande esperienza come Peralta e Costa, quest’ultimo proveniente dal Napoli.

Tifosi gialloblù pronti all’esodo

Allo stadio Partenio-Lombardi di Avellino non potranno esserci i tifosi pugliesi dopo gli scontri avvenuti proprio contro l’Avellino, mentre da Giugliano sono pronti a partire in massa i supporters dei tigrotti per dare ancor più maggiore spinta alla squadra dopo gli ultimi risultati negativi, proprio per dimostrare che qualche k.o. non intacca quanto di buono fatto fino ad ora.

Appuntamento quindi domani alle ore 17:30 per assistere ad una gara che promette scintille e che il Giugliano non vuole assolutamente fallire per continuare nel suo magnifico torneo.