Benfica Liverpool è la gara di andata dei quarti di finale di Champions League, una delle due partite ad aprire il quadro di questo turno, assieme a Manchester City Atletico Madrid.

Gli uomini di Klopp vanno in terra lusitana da favoriti per il passaggio del turno: si affrontano due squadre dall’elevato tasso tecnico e un’organizzazione tattica molto diversa tra loro.

Scopriamo qualcosa in più sulla partita in quest’articolo.

Benfica Liverpool: come arrivano alla gara

La partita si gioca martedì 5 Aprile alle ore 21 allo Estádio do Sport Lisboa e Benfica di Lisbona, denominazione del rinnovato Estadio da Luz, storico e caldissimo impianto che tradizionalmente ospita le gare della formazione di casa. La partita sarà diretta da una sestina arbitrale di nazionalità spagnola guidata dal signor Jesus Gil Manzano.

Il Benfica si è qualificata ai quarti di finale di Champions League eliminando l’Ajax, battuto fuori casa 0-1 nella gara di ritorno dopo il 2-2 in casa nell’andata al da Luz.

Era arrivata seconda nel proprio girone che vedeva coinvolti anche Bayern Monaco, Dynamo Kiev e Barcelona, e di fatto ha estromesso i catalani dalla competizione.

La formazione è reduce da una brutta sconfitta in campionato per 3-2 sul campo del Braga, formazione portoghese ai quarti di Europa League, e non tanto distante dal Benfica in classifica e come livello tecnico.

È attualmente terzo in classifica in Primeira Liga, con 61 punti raccolti in 27 sfide già giocate. Il bilancio è di 19 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte, e al momento la squadra chiude il trenino delle qualificate alla prossima Champions League.

Il Liverpool è arrivato ai quarti di finale battendo nel turno degli ottavi l’Inter allenata da Simone Inzaghi, con un punteggio complessivo di 2-1 ottenuto soprattutto grazie allo 0-2 a San Siro.

Aveva vinto il girone che comprendeva anche Atletico Madrid, Porto e Milan, e si è sempre confermata una squadra molto molto ostica in trasferta: le ha vinte tutte finora in Champions.

È attualmente secondo in classifica in Premier League, con 72 punti punti raccolti in 30 sfide già giocate. Il bilancio è di 22 vittorie, 6 pareggi e 2 sconfitte, e al momento la squadra insegue a un punto di distanza il City capolista. I ragazzi di Klopp hanno vinto facilmente 2-0 contro il Watford nell’ultima gara giocata.

I reds hanno perso una sola partita dallo scorso 28 dicembre, quella del ritorno del turno precedente contro l’Inter. La sconfitta contro l’Inter è stata la terza in stagione in gare ufficiali. Dallo 0-1 contro l’Inter, cinque vittorie consecutive tra campionato e FA Cup.

Benfica Liverpool: il pronostico

I bookmakers danno per nettamente favoriti gli ospiti, con una quota che sembra addirittura troppo bassa per una quarto di finale di Champions.

L’esito 2 in Benfica Liverpool paga infatti 1.34 volte la posta in palio, mentre il pareggio è dato a quota 5.0 e la vittoria del Benfica paga ben 8 volte la posta in gioco.

La gara sembra senza storia: anche noi consiglieremmo di puntare sull’esito 2. La quota però non è particolarmente invitante: la si potrebbe giocare in accoppiata con l’esito OVER 2.5 dato a 1.56.

Le probabili formazioni

BENFICA (4-2-3-1): Vlachodimos; Gilberto, Vertonghen, Otamendi, Alex Grimaldo; Taarabt, Weigl; Rafa Silva, Everton, Yaremchuk; Gonçalo Ramos. Allenatore: Nelson Verìssimo.

LIVERPOOL(4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk, Robertson; Henderson, Fabinho, N. Keita; Salah, Firmino, Manè. Allenatore: Jurgen Klopp.

Benfica Liverpool: dove vederla

Benfica Liverpool sarà visibile per gli abbonati Sky, e sarà trasmessa in diretta su Sky Sport Football (numero 203 del satellite), e Sky Sport (numero 253 del satellite).

Essendo evento i cui diritti sono gestiti da Sky, la partita sarà visibile anche sulle app di streaming Sky Go (riservata agli abbonati al satellitare) sia su NOW, la piattaforma di solo streaming che, per quanto concerne lo Sport, prevede un abbonamento mensile da circa 15 Euro.

C’è anche la possibilità di vedere la partita Benfica Liverpool su Infinity+, la piattaforma di riproduzione in streaming multidispositivo (PC, Tablet, Smartphone, Smart TV) di contenuti di proprietà di Mediaset. In questo caso occorre registrarsi e sottoscrivere un abbonamento al costo di 7,99€ al mese.

Seguici anche su Google News al seguente link: Leggera su Gnews