Bologna: Barrow verso l’addio. Dove andrà, quanto incassa la società, quanto guadagnerà

Nonostante il mercato chiuso il Bologna saluta un’altro giocatore: si tratta di Musa Barrow, attaccante classe 1998 che si trasferirà anche lui in Arabia dove il mercato resterò aperto fino al 20 settembre. Il giocatore aveva mostrato segnali di malessere e ha optato per la fine del rapporto con i felsinei.

Indice dei contenuti

Bologna-Barrow: ecco la sua destinazione

Barrow andrà a giocare nella squadra dell’Al-Taawoun FC. Il Bologna incasserà dalla cessione 8 milioni di euro più due di bonus. Il giocatore firmerà un contratto fino al 2026 e le cifre dell’ingaggio non sono state ancora rese note, ma sicuramente saranno molto elevate.

Il gambiano lascia l’Emilia dopo tre stagioni dove ha realizzato ben 26 reti e 27 assist. Al suo arrivo le aspettative erano alte e sono state rispettate solo parzialmente. Prima della fine del mercato si era paventate un ipotesi per restare in Italia: il Torino aveva chiesto informazioni sul giocatore per poi virare su un centravanti di peso come Duvan Zapata e quindi la scelta è caduta sull’Arabia.

Bologna-Barrow: i motivi dell’addio

Barrow ha spiegato che non era più motivato a stare con i rossoblu e a dare quindi il massimo per la squadra. Anche se ci sono stati problemi con Thiago Motta, l’attaccante aveva concordato con la società l’addio seppur c’è stata la smentita da parte della stessa.

Alla fine la verità è uscita a galla e in questo caso l’Arabia col mercato aperto è un ottimo alleato per la squadra emiliana che evita di avere in rosa un giocatore scontento.

Bologna-Barrow: i sostituti

La società in un modo si era già cautelata sul mercato prima della chiusura per correre ai ripari da possibili sorprese. La squadra ha dovuto assorbire anche la cessione di Arnautovic passato all’Inter. In attacco ora c’è l’olandese Zirkzee che in queste prime partite si è ben comportato e come alternativa c’è un altro olandese: Van Hooijdonk.