Dusan Vlahovic dopo l’esplosione dello scorso anno si sta confermando anche in questo campionato. Con il gioco di Italiano può esaltare ancor di più le sue caratteristiche da goleador. Di conseguenze molte squadre hanno messo gli occhi su di lui e sono pronte a scatenare un’asta che fa felice le casse della Fiorentina.

Il mancato rinnovo del contratto è un fattore che non ha fatto altro che accelerare i tempi di una sua possibile cessione. A Gennaio sarà molto difficile; Giugno è il mese buono per ascoltare eventuali offerte.

Dusan Vlahovic: le pretendenti italiane

L’unica squadra italiana che ha sondato il terreno per vedere se ci sono margini di manovra è la Juventus. I bianconeri hanno assoluto bisogno di un attaccante da venti gol a stagione per riempire il vuoto lasciato da Cristiano Ronaldo e dallo scarso rendimento sia di Morata che di un involuto Dybala.

I bianconeri vorrebbero fare un tentativo per Gennaio, ma le possibilità sono pochissime e in estate ci sono comunque squadre che hanno una disponibilità economica maggiore per accontentare sia la Fiorentina che il giocatore.

Dusan Vlahovic: chi lo vuole all’estero

All’estero invece, ci sono tantissime squadre pronte a portare via Vlahovic dal campionato italiano. In Spagna, l’Atletico Madrid non avrebbe problemi ad offrire il cash che vorrebbe la Fiorentina, con il giocatore è ancora tutto da vedere.

In Germania c’è il Borussia Dortmund interessato al serbo per sostituire un eventuale partenza di Haaland ad un’altra big estera.

In Inghilterra c’è la fila: a partire dall’Arsenal che sarebbe disposto a fare un offerta plurimilionaria così come il Tottenham che potrebbe sfruttare il fattore Conte, che è sempre stato un allenatore esigente sul mercato. Poi ci sono le due squadre di Manchester, soprattutto il City che non è riuscita a colmare il vuoto di Aguero, tentando invano in estate di comprare Kane dagli Spurs.

Seguici anche su Google News al seguente link: Leggera su Gnews