Salernitana Cagliari è il posticipo delle 18 della trentaseiesima e terzultima giornata del campionato di Serie A, che è nel pieno del suo rush finale.

La sfida è lo scontro diretto in chiave salvezza più importante dell’intero periodo. Lo sforzo della Salernitana nelle ultime giornate ha portato i campani al quartultimo posto, proprio a scapito dei sardi.

La società isolana ha provato a dare una scossa in settimana cambiando nuovamente allenatore. Scopriamo qualcosa in più su Salernitana Cagliari in quest’articolo.

Salernitana Cagliari: COME ARRIVANO ALLA GARA

Le due squadre si affrontano l’8 Maggio 2022 alle ore 18 allo Stadio Arechi di Salerno, denominazione dell’impianto che tradizionalmente ospita le gare della formazione di casa.

Salernitana Venezia sarà diretta dall’arbitro signor Di Bello, coadiuvato dagli assistenti Bindoni e Baccini e dal quarto uomo, il signor Pezzuto. L’arbitro addetto al VAR sarà il signor Mazzoleni, mentre l’AVAR sarà l’assistente Meli.

La Salernitana è diciassettesima in classifica con 29 punti raccolti in 35 partite disputate, frutto di sette vittorie, otto pareggi e venti sconfitte.

La squadra di Nicola arriva dalla vittoria per 2-1 nel recupero di giovedì contro il Venezia. Una vittoria fondamentale che per la prima volta ha messo i campani fuori dalla zona retrocessione, proprio a scapito del Cagliari.

I campani sono al quinto risultato utile consecutivo dopo le vittorie contro Samp, Udinese e Fiorentina e il pareggio a Bergamo contro l’Atalanta.

La “cura” Nicola, aiutata dal mercato fatto da Sabatini, ha sortito i suoi effetti e ora la lotta per la salvezza è nuovamente aperta: i granata hanno mostrato determinazione e coscienza dei propri mezzi e sono diventati, in modo clamoroso, i principali candidati alla salvezza.

Il Cagliari è diciottesimo e terzultimo in classifica con 28 punti, frutto di sei vittorie, dieci pareggi e diciannove sconfitte. Al termine dell’ultima gara, persa 1-2 contro il Verona, è arrivato l’esonero del tecnico Walter Mazzarri.

Si tratta del secondo esonero stagionale per la società sarda dopo quello di Semplici. Dopo lo “storico” periodo della gestione Cellino, Cagliari sembra essere tornata ad essere una piazza mangia-allenatori: siamo al sesto allenatore in tre anni e all’undicesimo dell’intera era Giulini.

Il Cagliari ha fatto un solo risultato utile nelle ultime otto partita, la vittoria interna per 1-0 contro il Sassuolo. Poi altre sette sconfitte che hanno fatto ripiombare i rossoblu in zona retrocessione. Il rischio del ritorno in cadetteria ora è concretissimo e il futuro passa inequivocabilmente da Salerno.

Salernitana Cagliari: PRONOSTICO E QUOTE

Partita dal pronostico che, guardando le quote, vede favoriti i padroni di casa, la cui vittoria è quotata a circa 2.30.

Leggermente più alte le quote degli esiti favorevoli al Cagliari: il pareggio è dato a 3.40, mentre la vittoria degli isolani paga fino a 3.0 volte la posta in gioco.

Come è facile immaginare, si tratta di una partita delicatissima che potrebbe vedere verificarsi ogni risultato. Di certo il calore dell’Arechi avrà un peso sulla sfida.

Noi crediamo che la partita resterà tesa e vedrà poche reti sul tabellino. L’Under 2.5 in Salernitana Cagliari paga una quota da 1.72.

LE PROBABILI FORMAZIONI

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Gyomber, Fazio, Dragusin; Mazzocchi, L. Coulibaly, Bohinen, Ederson, Ruggeri; Bonazzoli, Djuric. Allenatore: Davide Nicola.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Lovato, Ceppitelli, Carboni; Bellanova, Nandez, Marin, Rog, Lykogiannis; Pavoletti, Joao Pedro. Allenatore: Agostini

Salernitana Cagliari: DOVE VEDERLA

Salernitana Cagliari sarà visibile su DAZN. Come per i contenuti legati alla Serie A, occorre accedere al sito o all’app di DAZN dal proprio account per vedere la partita.

DAZN è visibile sia da smartphone, che da tablet, che da pc e su SmartTV. Ricordiamo che la piattaforma di riproduzione di contenuti sportivi in streaming consente di interrompere il proprio abbonamento senza penali in qualsiasi momento.

Seguici anche su Google News al seguente link: Leggera su Gnews