Chris Smalling, difensore centrale che da 3 stagioni veste la casacca della Roma, ha stupito i tifosi e addetti ai lavori per un’invidiabile continuità di prestazioni nella sua prima annata in Italia, visto che il centrale inglese è divenuto in breve tempo un titolarissimo. Dopo essere ritornato al Manchester United, è stato successivamente acquistato a titolo definitivo dal club capitolino anche se alcuni infortuni fisici non gli hanno permesso finora di ritrovare la stessa continuità.

Stile di vita vegano

Il difensore nato nel 1989 è tra i pochi atleti professionisti a seguire da molti anni una dieta totalmente vegana: Smalling ha rivelato che tra le motivazioni iniziali che lo hanno portato ad eliminare qualsiasi prodotto alimentare non totalmente vegetale, sono da ricercarsi nella sensibilità verso gli animali ma gradualmente, come ha lui stesso ammesso, lo ha portato ad approfondire i benefici di questo tipo di regime alimentare, riscontrando anche miglioramenti tangibili della propria salute: il calciatore ha rivelato infatti di non soffrire più di tendinite e di aver misurato un miglioramento della potenza muscolare da quando ha cambiato dieta.

Chris Smalling è diventato vegano durante la lunga esperienza al Manchester United, e gradualmente questa tendenza ha “contagiato” anche la famiglia ed ha reso necessario un netto cambio di abitudini anche lo staff delle società dove ha militato, che hanno dovuto preparare un menù dedicato esclusivamente a lui.

In cosa consiste la sua alimentazione

Anche il suo arrivo nella capitale ha necessitato quindi un lavoro extra iniziale da parte di Rillo, il nutrizionista ufficiale della Roma: la dieta “tipo” di Smalling è la seguente: colazione il difensore ama consumare porridge con yogurt vegetale, fiocchi d’avena integrale, oltre a frutta fresca e secca, mentre nei “pasti principali” è solito mangiare riso rigorosamente integrale oppure pasta (non all’uovo). Come contorno è solito scegliere tofu, seitan, legumi e numerosi prodotti di derivazione vegetale, oramai diffusi dapertutto.

Il difensore ha rivelato che la dieta particolare per un atleta professionista (ma non così inusuale), ha scatenato la curiosità di amici e colleghi, anche famosi, come Romelu Lukaku.

smalling vegano