Il Giugliano sarà impegnato domani alle ore 14:30 al Partenio-Lombardi di Avellino contro la Virtus Francavilla per una gara valevole per la 7a giornata del campionato di Serie C Girone C, che ai tigrotti servirà per riprendere la marcia verso gli obiettivi prefissati.

Giugliano: necessario riprendere la corsa

Il Giugliano è reduce dalla sconfitta di Messina per 1-0 in campionato, un risultato tutto sommato bugiardo perchè era più giusto un pareggio, ma si è subito rialzato martedì sera in Coppa Italia superando il primo turno vincendo in trasferta a Latina 2-0 senza molti titolari in campo.

La gara di domani è molto insidiosa per i ragazzi di mister Di Napoli, perchè avranno di fronte una squadra molto ben attrezzata che punta con decisione ai play-off, ma in questo inizio di stagione si è notato come la truppa gialloblù si sappia esaltare contro le big e la Turris ne sa qualcosa.

I tigrotti fino ad ora non hanno mai steccato due gare di fila in campionato e questo è un altro dato da non sottovalutare, perchè sta a significare la voglia di riprendersi subito dopo un k.o. e va dato merito al mister di saper subito ricaricare mentalmente il gruppo, che per stessa ammissione del tecnico, lavora sodo e con entusiasmo per raggiungere al più presto la salvezza.

La partita di Coppa Italia ha fornito ottime indicazione a Di Napoli, il quale ha potuto ammirare la ritrovata verve di Rizzo e le qualità di chi fino a questo momento ha giocato di meno.

La Virtus Francavilla in trasferta ha problemi

La Virtus Francavilla come già accennato è una squadra che lo scorso anno ha fatto bene e che in questa stagione vuole ripetersi centrando i play-off, ma c’è un dato che incoraggia il Giugliano e cioè le difficoltà che la squadra pugliese ha incontrato fino adesso nelle tre trasferte disputate.

Solo un punto raccolto nelle partite disputate con Turris, Foggia e Monterosi ed il pareggio è arrivato proprio contro i corallini alla prima giornata. In trasferta la vittoria manca addirittura dallo scorso febbraio.

Anche in Coppa Italia le cose non sono andate benissimo, infatti è stata eliminata dal Potenza ai calci di rigore.

E’ stata l’unica squadra a perdere contro il deludente Foggia di inizio stagione, ma nonostante le difficoltà in trasferta va ricordato che questa squadra ha comunque conquistato 10 punti ed è reduce da un successo in rimonta contro la Fidelis Andria pur soffrendo tantissimo.

I calciatori da tenere d’occhio

Della squadra allenata da Antonio Calabro va sicuramente tenuto d’occhio il centravanti Cosimo Patierno autore di 4 reti nelle 6 gare disputate, ma anche a Murilo, Ekuban e Maiorino.

Il modulo più usato da Calabro è il 3-4-3, il quale nella conferenza che precede la gara di domani ha affermato che si aspetta la classica gara fatta di grande agonismo e che la sua squadra farà di tutto per regalarsi la prima vittoria esterna.

Tifosi già pronti e carichi per la sfida

A Giugliano i tifosi sono già pronti a sobbarcarsi l’ennesimo viaggio verso Avellino e grazie ai sacrifici e l’impegno degli Amministratori del Gruppo Facebook “Tifosi del Giugliano” anche domani si vedranno allo stadio famiglie, donne, bambini e anziani, perchè è stato messo a disposizione un Pullman a due piani completamente gratuito per coloro che vogliono recarsi allo stadio.

Un’iniziativa che va avanti da diverse settimane e che sta riscuotendo enorme successo, così come l’immancabile presenza dei Gruppi organizzati del tifo.

In un’annata che doveva essere del rilancio per la Giugliano calcistica a vincere per il momento sono sempre i tifosi, mentre si aspettano novità riguardanti lo stadio De Cristofaro….