L’Afragolese oggi è stata impegnata nella difficile trasferta sarda contro l’Atletico Uri, ma è riuscita lo stesso a portare a casa un punto prezioso per la classifica.

Atletico Uri in vantaggio alla fine del primo tempo

E’ stato un primo tempo sofferto quello dell’Afragolese, che è dovuta ricorre per due volte al prodigioso portiere Romano per negare il gol ai padroni di casa, prima al 7′ su Altolaguirre di testa e poi al 24′ su tiro dello stesso Altolaguirre.

Nulla ha potuto il classe 2002 al 43′ sempre su Altoguirre che ha insaccato portando la propria squadra in vantaggio.

Afragolese: nel secondo tempo ci ha pensato Caso Naturale

Nel secondo tempo la squadra di mister Fabiano è scesa in campo con la voglia di raddrizzare la gara ed infatti è andata vicina al pareggio prima al 47′ con un colpo di testa di Caso Naturale finito alto e poi con un tiro cross di Longo al 51′ che ha messo i brividi all’Atletico Uri.

Il gol era nell’aria ed è arrivato puntuale con Caso Naturale al 53′, che ha sfruttato al meglio un crosso di Celiento per insaccare con un preciso colpo di testa.

Al 56′ lo stesso Celiento è andato vicinissimo al vantaggio per i rossoblù, ma la sfera è terminata di un soffio al lato.

Dopo tanta battaglia la gara si è poi conclusa sull’1-1.

Testa al Giugliano

Il pareggio di oggi lascia l’Afragolese al terzo posto anche se Giugliano e Aprilia hanno allungato, ma domenica arriverà al “Papa” di Cardito proprio il Giugliano dei record e i rossoblù faranno di tutto per mettere fine alla serie di vittorie dei tigrotti.