La quarta stagione è dal 31 dicembre in programmazione su Netflix. Per chi non la conoscesse già, Cobra Kai è la serie sequel della famosa movie-saga anni ’80 “Karate Kid”.

Film molto presente nella serie con numerosi flashback che fanno comprendere allo spettatore le dinamiche del presente. Proverò a non spoilerare le prime stagioni per non togliere il gusto della sorpresa a chi ancora non le ha viste ma cercherò di fornire informazioni generali al lettore di cosa si appresta a guardare.


Cobra Kai IV: Riassunto delle prime stagioni

34 anni dopo le vicende del primo Karate kid le vite di Daniel Larusso (Ralph Macchio) e Johnny Lawrence (William Zabka) hanno preso una svolta totalmente diversa. Un ricco venditore d’auto il primo e uno squattrinato con lavori saltuari il secondo. Il rincontrarsi riaccende vecchie ruggini e li porta a riaprire i loro vecchi dojo con le rispettive diversità di filosofia karateka.

Una votata all’attacco e “Colpire per primi, colpire forte, senza pietà”, l’altra incentrata sulla difesa e l’importanza dell’equilibrio. Riaprono quindi il Cobra Kai e il Miyagi-Do.


Da qui iniziano ad essere protagonisti i giovani allievi dei rispettivi Sensei con le loro vite, i problemi adolescenziali che spesso si intrecciano con tanto di amori e sentimenti. Non mancheranno scontri sul tatami, risse e il famoso Torneo di All Valley.


Questi vari ingredienti portano ad uno strepitoso successo, perfino inaspettato, considerato che era nata in sordina su YouTube Premium nel 2018, per poi essere acquisita da Netflix e distribuita insieme alla seconda stagione sulla propria piattaforma.


La quarta stagione


L’intera stagione si può riassumere come una sorta di “Road to All Valley Tournament”. Incentrata sull’attesa e la preparazione dei giovani allievi dei vari dojo verso il torneo, che nel frattempo è stato aggiornato con nuovo regolamento e nuove prove. I vecchi nemici Daniel e Johnny si sono finalmente uniti per affrontare il Cobra Kai, ormai nelle mani del vecchio sensei John Kreese (Martin Kove) che a sua volta cercherà alleati dal passato. Ma Lawrence e Larusso riusciranno a convivere insieme? Troveranno un punto d’incontro e convivenza delle proprie filosofie di karate? Solo seguendo la serie potrete scoprirlo, perché non sarò certo io a spoilerare.

Il tutto porterà con la decima e decisiva puntata al torneo tanto atteso. Chi si aspetta un finale scontato potrebbe rimanere deluso o forse no? Non resta che guardarla.


Giudizio finale

Chi ha amato la saga dei film non può che amare questa serie. Tanti riferimenti e flashback che riapriranno il cassetto dei ricordi ai più attempati ma permetteranno ai più giovani di comprendere la serie e i suoi risvolti.

Molto avvincenti le prime due stagioni che giustificano l’enorme successo che ne è susseguito. Questo, come spesso accade nelle serie tv, ha portato i produttori ad andare avanti con nuove stagioni ma ciò che ne sussegue è una confusione di idee e dinamiche nella sceneggiatura che iniziano a mio avviso a stancare lo spettatore.

Le scene di combattimento non sembrano quasi mai credibili e soprattutto tra i protagonisti oramai attempati sembrano addirittura spesso goffe.

Ciò non inficia più di tanto sul prodotto finale che vanta oramai un enorme seguito e questo è sicuramente un grande pregio.

Voto serie: 7,5/10
Voto stagione 4: 6,5/10
Voto cinematographe.it: 3/5
Voto movieplayer.it: 3,5/5


Scheda


Titolo: Kobra Kai
Piattaforma: Netflix
Stagioni: 4
Episodi: 10
Cast: William Zabka, Ralph Macchio, Courtney Henggeler ,Mary Mouser, Xolo Maridueña, Tanner Buchanan, Jacob Bertrand, Gianni Decenzo, Nichole Brown , Martin Kove, Peyton List