Inter Verona è l’anticipo pomeridiano delle 18 del sabato della trentaduesima giornata di Serie A. Il massimo campionato italiano è nel suo sprint finale e le squadre in lotta per scudetto, zona Uefa e salvezza non possono permettersi più passi falsi.

La squadra nerazzurra, che ha ancora la gara col Bologna da recuperare, è obbligata a tenere il passo di Milan e Napoli se vuole mantenere intatte le speranze di Scudetto. Il Verona invece punta al proprio record di punti.

Scopriamo qualcosa in più sulla partita in quest’articolo.

Inter Verona: COME ARRIVANO ALLA GARA

Le due squadre si sfidano il 9 Aprile 2022 alle ore 18 allo Stadio Giuseppe Meazza, in San Siro, a Milano, nello storico impianto che ospita tradizionalmente le gare della formazione di casa.

La partita sarà diretta dall’arbitro signor Marinelli, coadiuvato dagli assistenti signori Rossi e Liberti e dal quarto uomo Massimi. Al VAR ci sarà l’arbitro Aureliano aiutato dall’assistente AVAR signor Cecconi.

L’Inter è attualmente terza in classifica, a 4 punti di distanza dal Milan e a 3 lunghezze dal Napoli. Ha 63 punti raccolti in 30 partite giocate, frutto di diciotto vittorie, otto pareggi e tre sconfitte. Deve recuperare la gara col Bologna rinviata per Covid.

Arriva dalla fondamentale vittoria sul campo della Juventus, partita vinta 0-1 con un rigore segnato da Calhanoglu e caratterizzata da diverse polemiche sull’operato arbitrale.

Vittoria ancor più importante se si guarda al recente andamento dei nerazzurri, che arrivavano da due pareggi contro la Fiorentina e il Torino. Nel mese di marzo la squadra di Simone Inzaghi era stata eliminata dalla Champions per mano del Liverpool.

Il Verona è nono in classifica con 45 punti raccolti in 31 partite frutto di dodici vittorie, nove pareggi e dieci sconfitte. La squadra di Tudor ha per ora il miglior rendimento della propria storia da quanto il campionato garantisce tre punti a vittoria (1994/95).

Arriva dalla sofferta vittoria interna per 1-0 contro il Genoa. I gialloblu hanno perso una sola partita delle ultime cinque, quella in casa contro il Napoli, e hanno raccolto sei risultati utili nelle ultime sette sfide prima di Inter Verona.

La squadra aveva iniziato male il campionato ma poi ha ritrovato consapevolezza e risultati dopo l’arrivo di Tudor in panchina.

Inter Verona: PRONOSTICO E QUOTE

Pronostico che vede nettamente favoriti i padroni di casa, almeno secondo i bookmakers. La vittoria dei nerazzurri è quotata a solo 1.32, una quota persino bassa considerate le difficoltà dell’Inter nell’ultimo periodo.

Il pareggio e la vittoria esterna hanno di conseguenza quote altissime. L’X paga fino a 5.0 volte la posta in gioco, mentre il 2 frutta un moltiplicatore da 9.0.

Crediamo che Inter Verona possa essere più combattuta di quanto dicano le quote, anche se l’1 è molto probabile. Ci aspettiamo però una gara con poche reti: l’UNDER 2.5 paga ben 2.30 volte la posta (i bookmakers si aspettano l’OVER 2.5 a 1.56).

Inter Verona: LE PROBABILI FORMAZIONI

Formazione tipo per Simone Inzaghi che recupera anche De Vrij al centro della difesa e torna a giocare con gran parte dell’undici utilizzato ad inizio stagione. Ballottaggio Gosens-Perisic per la fascia sinistra.

In attacco dovrebbe esserci però Correa, già decisivo all’andata con una doppietta da subentrante.

L’argentino prenderà il posto di Lautaro Martinez, particolarmente nervoso contro la Juventus e squalificato in seguito all’ammonizione in diffida, e di Alexis Sanchez che non è al massimo della forma. .

Tudor non dovrebbe recuperare Barak che ha a lungo sofferto i postumi di un’influenza intestinale. Al suo posto uno tra Bessa e Veloso: nel caso giochi il portoghese in regia, al ballottaggio sulla trequarti andrebbe Ilic.

INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro, Dzeko. Allenatore: Simone Inzaghi

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Ceccherini, Günter, Casale; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Bessa, Caprari; Simeone. Allenatore: Igor Tudor.

Inter Verona: DOVE VEDERLA

Inter Verona sarà visibile su DAZN: l’emittente che trasmette in streaming eventi sportivi detiene l’esclusiva di tutte le partite della Serie A 2021/22.

DAZN è visibile su PC, Smart Tv, Smartphone e Tablet e serve un abbonamento mensile per vedere la partita.

DAZN consente però di interrompere l’abbonamento senza penali in qualsiasi momento e ha previsto diverse promozioni per la stagione che sta per iniziare.

Seguici anche su Google News al seguente link: Leggera su Gnews