Salernitana: Dia sarà reintegrato? Questa la situazione attuale

Nonostante la sosta, in casa Salernitana tiene ancora banco il caso Dia. L’attaccante senegalese è stato escluso dai convocati nella gara contro il Lecce reo di aver manifestato il suo desiderio di andare via a pochi giorni dalla chiusura del mercato. Il dubbio che persiste è se il caso rientrerà o no.

Salernitana-Dia: la situazione

Al momento il club granata ha inflitto al giocatore una multa di 300 mila euro. Appena Dia tornerà dalla nazionale si incontrerà col presidente Iervolino che gli spiegherà sicuramente le ragioni della multa. Tale incontro si spera possa portare un po’ di sereno in casa granata e il fatto che ci sia anche la sosta è una manna dal cielo per riportare serenità da entrambe le parti.

Le cose, però, si fanno in due e bisogna capire il giocatore cosa vuole fare in vista del mercato di Gennaio tra tre mesi.

Salernitana-Dia: cosa è successo

Il primo settembre a poche ore dalla chiusura del mercato il Wolverhampton ha presentato un’offerta di prestito con diritto di riscatto alla Salernitana raggiungendo l’accordo col giocatore sull’ingaggio. Atteggiamento che non ha fatto piacere alla società e al direttore De Sanctis che in conferenza stampa in inglese si è scagliato contro il club definendolo irrispettoso.

Di conseguenza c’è stata l’esclusione di Dia per la gara contro il Lecce persa poi dai granata per 2-0.

Salernitana-Dia: quanto è importante il giocatore per la squadra

Sull’importanza di Dia per i campani parlano i numeri: 16 gol lo scorso anno che hanno contribuito in maniera importante ad una salvezza tranquilla della squadra granata che non era del tutto scontata. Reintegrare il giocatore e far rientrare il caso sarebbe di vitale importanza per dare a Paulo Sousa un valore aggiunto per lottare per il mantenimento della categoria anche per questa stagione.

Non è un caso che la prima sconfitta è arrivata senza l’attaccante in campo.