Afragolese, Niutta lascia la presidenza: “Basta sono stanco vendo le mie quote, ma manterrò gli impegni fino al termine della stagione”

Un fulmine a ciel sereno per chi è lontano dalle vicende dell’Afragolese, ma una decisione presa seguendo la ragione quella che ha portato questa sera Raffaele Niutta a lasciare la presidenza della società e mettere in vendita le proprie quote.

Indice dei contenuti

Afragolese: Niutta dice addio

In un video (che troverete in fondo a questo articolo) Raffaele Niutta attraverso i canali ufficiali dell’Afragolese Calcio ha lasciato la presidenza della società questa volta per sempre.

L’ormai ex presidente ha spiegato i tanti motivi che lo hanno spinto a questa decisione, tra i quali ha citato la mancanza di uno stadio, non l’essere mai stato veramente apprezzato dalla piazza nonostante gli straordinari risultati raggiunti in cinque anni e i tanti sacrifici fatti.

Niutta si è detto stanco dei continui attacchi (ingiusti) ricevuti nel corso della sua gestione e quindi sentendosi ormai fuori luogo lascia spazio agli imprenditori afragolesi per rilevare le sue quote, chiarendo che non verranno fatti regali a nessuno.

L’Afragolese perde un uomo prima che un presidente, che nonostante tutto ha precisato che manterrà i propri impegni fino al termine della stagione anche se non seguirà più in prima persona le vicende della squadra.

Il Video

Questo il video integrale dell’addio all’Afragolese di Raffaele Niutta: