La FIFA prenderà la sua decisione sull’Ecuador entro due giorni. La nazionale sudamericana è accusata di aver schierato per otto partite il giocatore Byron Castillo che in realtà risulta colombiano.

Gli ecuadoregni rischiano l’esclusione dal mondiale e qualche nazionale spera nel ripescaggio.

Caso Ecuador: la ricostruzione dei fatti

Questa storia è iniziata per un esposto presentato dal Cile dove accusa la nazionale dell’Ecuador di aver falsificato i documenti del terzino sudamericano Byron Castillo.

Secondo i cileni il giocatore è nato in Colombia e avrebbe tre anni in più rispetto a quello che dichiara.

Addirittura la falsificazione dei documenti risale prima dell’inizio delle qualificazioni mondiali.

In questi mesi la FIFA si è subito attivata per gli accertamenti e se tutto dovesse essere confermato la nazionale ecuadoregna rischia l’esclusione dal mondiale.

Ma per una decisione definitiva bisogna aspettare ancora un paio di giorni.

Inoltre non è escluso che ci possano essere ricorsi in appello per la nazionale imputata.

Caso Ecuador: i possibili scenari

La prima ipotesi è quella di accogliere il ricorso e dare la sconfitta a tavolino per 3-0 all’Ecuador nelle partite contro il Cile.

In questo modo i cileni scalerebbero la classifica e si qualificherebbero ai mondiali.

L’alternativa  è quella di ripescare il Perù che in questo momento è impegnato nello spareggio contro l’Australia.

Per quanto riguarda l’Italia, le possibilità di essere ripescati al mondiale sono ridotte.

Le nazionali europee previste al mondiale sono 13 e aumentano solo quando un’altra nazionale ospita la manifestazione.

Si era parlato di un’ipotesi di far qualificare la squadra con il ranking Fifa più alto che è estata eliminata, ovvero gli azzurri di Roberto Mancini.

Con assoluta certezza possiamo dire che è soltanto una voce e rimarrà tale.

Se ci fosse stata una speranza per gli azzurri non avrebbe di certo cancellato il disastro che si è consumato a Marzo contro la Macedonia.

Meglio rimboccarsi le maniche per qualificarsi tra quattro anni.

 

Indice dei contenuti