Ieri si è disputato un turno infrasettimanale della Serie D e sono arrivate le conferme di Giugliano, Nocerina e Santa Maria, tutte vittoriose e lanciate in classifica.

Serie D Girone G: Giugliano inarrestabile con Cerone

L’unica campana a scendere in campo ieri nel Girone G di Serie D è stata la capolista Giugliano sul difficile campo del Lanusei, squadra che in casa prima di ieri aveva perso una sola gara. I tigrotti grazie ad una doppietta del fantasista Cerone (spettacolare il primo gol), si sono aggiudicati il match per 2-1 ed hanno allungato in classifica in attesa dei recuperi di Nuova Florida e Torres, dando vita ad una fuga seria verso la promozione in Serie C.

C’è ancora tanta strada da fare ma la squadra di mister Ferraro si è dimostrata ancora una volta come la favorita, una corazzata difficilissima da battere.

Girone H di Serie D: la Nocerina scavalca la Casertana, la Mariglianese sorprende ancora

Nel Girone H di Serie D terzo successo di fila per la Nocerina, che superando per 2-1 il Virtus Matino ha scavalcato in classifica la Casertana, giunta di contro al terzo ko di fila sul campo del Francavilla (2-1) aprendo una vera e propria crisi.

Continua a stupire la matricola terribile Mariglianese, che ha schiantato il Lavello per 3-0 vedendo la zona play-off sempre più vicina. Terzo successo di fila per i ragazzi di mister Sanchez.

Ritorno alla vittoria per il Sorrento contro il Bisceglie per 2-0 e costieri che restano appaiati in classifica proprio alla Mariglianese.

Il Nola ha strappato un punto sul campo del Fasano (1-1) , risultato che gli ha permesso di agganciare il Bisceglie in classifica, mentre il San Giorgio si è visto negare il meritato successo contro il Casarano (1-1) per un rigore inesistente assegnato ai pugliesi, ma può consolarsi con il prosieguo dell’imbattibilità con mister Borrelli.

Nel Girone I splende il Santa Maria, Gelbison prima anche senza giocare

Nel Girone I di Serie D continua a vincere il Santa Maria, che ha steso il Licata per 3-1 portandosi al 4° posto della classifica.

La Gelbison senza scendere in campo a causa del rinvio della propria gara, resta al primo posto seppur in coabitazione con il Lamezia, squadra che non è andata oltre il pari a Cittanova.

L’Acireale sale sempre più sù dopo la vittoria contro il Real Agro Aversa per 1-0 nonostante le tante assenze che stanno falcidiando la rosa. Un Real Agro Aversa che ha perso la sua terza gara consecutiva, nonostante un’altra buona prestazione.

Il Portici si è dovuto piegare alla forza del Trapani perdendo per 2-0, mentre la Cavese proprio come la Gelbison non è scesa in campo.

Fonte Foto: Diretta.it

                   Seguici anche su Google News al seguente link: Leggera su Gnews