Il Giugliano è sempre più vicino alla promozione in Serie C, è ormai solo la matematica a frenare la squadra gialloblù dopo la vittoria di oggi e il nuovo allungo in classifica sulla Torres.

Giugliano: una vittoria di forza

Una vittoria di forza quella ottenuta contro l’Atletico Uri. Il Giugliano proprio contro la squadra sarda all’andata ha conosciuto per la prima volta il gusto amaro della sconfitta e forse questo è stato un motivo in più per cercare il successo a tutti i costi.

Successo che è arrivato finalmente grazie ai gol degli attaccanti che nell’ultimo periodo avevano un pò perso dimestichezza con la porta avversaria.

Con Kyeremateng squalificato, mister Ferraro ha schierato al centro dell’attacco Scaringella che ha dovuto superare alcuni problemi restando fuori per diverso tempo.

L’attaccante si è fatto subito trovare pronto ed al 24′ ha portato la capolista in vantaggio con un preciso colpo di testa su cross di Gentile.

La seconda rete è invece arrivata al minuto 87 con il subentrato Ferrari, che in questo modo si è fatto perdonare l’errore della scorsa gara. Il numero 9 si è liberato in area e con il sinistro ha insaccato.

Allungo in classifica

Il Giugliano ha vinto, mentre il Gladiator ha bloccato sul pareggio (2-2) la Torres e così il distacco in classifica è salito ad 9 punti.

Il Nuova Florida vincendo 3-1 con il Carbonia resta a -10 con una partita ancora da recuperare, ma ormai il divario a 6 giornate dalla fine è davvero consistente per i tigrotti, che giovedì saranno impegnati in trasferta contro il fanalino di coda Latte Dolce.

Manca poco, davvero poco per far esplodere la festa, ma la città non riesce a trattenere la gioia e già da oggi sono iniziati piccoli caroselli per strada, perchè il sogno sta per diventare realtà.