Il Giugliano domani 11 dicembre sarà di scena a Potenza alle ore 14:30 per la 18a giornata del campionato di Serie C Girone C e per i tigrotti sarà un esame di maturità.

Giugliano: continuare a stupire

Dopo la vittoria rocambolesca arrivata contro il Foggia che ha messo fine alla mini striscia negativa di due sconfitte, il Giugliano si appresta a sfidare il Potenza in una gara che può servire ai tigrotti per confermarsi tra le grandi del campionato e continuare a stupire.

I ragazzi di mister Di Napoli affrontano una squadra che è in serie positiva e che sta risalendo la classifica dopo il cambio in panchina, ma è proprio questo il banco di prova più importante, perchè il Giugliano deve dimostrare di aver imparato le lezione di Messina ed Andria e scendere in campo con la giusta concentrazione e cattiveria agonistica che lo ha sempre contraddistinto in gare che sulla carta sembravano proibitive.

Il gruppo c’è, il gioco anche, serve solo restare umile e credere nei propri mezzi. Impossibile pronosticare la formazione che scenderà in campo visto che il tecnico ogni settimana stupisce con le sue scelte dando spazio a tutti i componenti della rosa.

Un Potenza in crescita

Il Potenza come già accennato è in serie positiva, non perde dal 22 ottobre quando fu sconfitto a Taranto 2-0, risultato che costò la panchina a Siviglia.

Da allora con Raffaele in panchina ha conquistato 5 pareggi e 2 vittorie, l’ultima contro il Monopoli in trasferta per 2-1 nella scorsa giornata.

Il capitano Caturano è il bomber della squadra con 7 reti all’attivo, il modulo più usato è il 3-5-2 e tra le fila della compagine c’è anche un ex Giugliano, il centrocampista Logoluso.

Ci sarà da battagliare per il Giugliano, ma questa squadra sa come stupire partita dopo partita, si spera solo che il tempo sia clemente per assistere ad una bella sfida.

Indice dei contenuti