Futuro Belotti. A due giornate dal termine del campionato il Torino non ha più nulla da chiedere. In vista della prossima stagione il primo nodo da sciogliere per i granata è la questione Belotti.

Il giocatore non ha ancora deciso il suo futuro e ogni tipo di discorso si aprirà non prima del termine della stagione.

Futuro Belotti: resta o no?

Il contratto di Belotti scade a fine stagione. Il Torino ha tempo fino all’ultimo giorno di Giugno per trattenere il giocatore. Il tempo stringe e ogni minuto può risultare prezioso sia per i granata che per Belotti.

Al termine del campionato ci sarà subito un incontro con la società e l’agente del giocatore per cercare di trovare un’intesa che per ora è difficile. Il giocatore non ha chiuso definitivamente la porta ed è disposto ad ascoltare un’eventuale proposta dei granata.

Il giocatore nonostante i molteplici guai fisici risulta ancora decisivo come si è visto a Empoli con la sua tripletta. Il Torino nonostante abbia tanti punti in più rispetto alle ultime due stagione opache, non ha mai lottato per un posto in Europa.

Per convincere il Gallo, Cairo dovrà offrire anche garanzie tecniche al giocatore cercando di costruire intorno a lui una squadra competitiva.

Futuro Belotti: le possibili pretendenti

In caso di fumata nera, non mancano di certo gli estimatori di Belotti, soprattutto in Serie A. Il Napoli ci sta facendo un pensiero in caso di addio di Osimhen valutato dalla società azzurra 100 milioni di euro. Al posto del nigeriano si garantirebbe un giocatore che ha all’attivo ben 106 gol in massima serie.

Oltre agli azzurri c’è anche il Milan che ha bisogno di ringiovanire l’attacco visto che Ibra e Giroud non sono più dei ragazzini e non potranno coprire un maggior numero di presenze durante una stagione.

Sullo sfondo anche la pista estera che porta al Toronto, la nuova squadra di Insigne a partire dalla prossima estate. La società canadese è pronta a mettere sul piatto ben 10 milioni di euro da dare al giocatore.

Belotti, come la famiglia, vorrebbe rimanere in Italia, ma se non ci saranno offerte non è da escludere un’esperienza estera. Il futuro Belotti al momento quindi non è ancora dato saperlo.