In casa Napoli oltre alla sconfitta contro la Fiorentina tiene banco la questione rinnovo di Fabian Ruiz.

Il giocatore spagnolo non ha ancora sciolto le riserve e in caso di fumata nera non è escluso che possa essere messo sul mercato. Si tratterebbe di un’altra cessione eccellente dopo la sicura partenza di Insigne e le probabili di Mertens e Ospina.

Napoli-Fabian Ruiz: le ultime

Il contratto di Fabian Ruiz scadrà a Giugno del 2023, quindi a partire dalla prossima stagione il giocatore va in scadenza di contratto. Il tempo quindi non è molto e il futuro del giocatore deve essere deciso entro la prossima sessione estiva di mercato.

Qualche mese fa il Napoli aveva offerto al giocatore tre milioni di euro, ma il giocatore punta ad avere qualcosa in più e in questo momento non ci sono presupposti per un accordo.

A fine campionato si farà un altro tentativo e in caso di fumata nera il giocatore sarà messo sul mercato per cercare di trarre il massimo guadagno dalla sua cessione ed evitare un altro caso Insigne oppure il caso di Milik che venne svenduto di molto al Marsiglia.

Il giocatore fu preso dal Betis Siviglia nel 2019 per una cifra di 30 milioni di euro e il prezzo base per cedere il giocatore sarà minimo di 50 milioni di euro.

Fabian Ruiz: ecco i possibili acquirenti

In un primo momento si sono fatte avanti club come Barcellona e Real Madrid. Nei blancos c’è Carlo Ancelotti che conosce molto bene il giocatore visto che lo ha allenato per un anno e mezzo e ha sempre apprezzato le sue qualità.

Al momento, però, le due big spagnole si sono un po’ defilate sul giocatore virando su altri obiettivi.

Al momento gli interessi più concreti provengono dalla Premier, precisamente da Newcastle ed Everton, destinazioni che al momento non scaldano molto il cuore dello spagnolo. A Giugno si attendono possibili sviluppi.

Indice dei contenuti