Angel Di Maria è sicuramente l’obiettivo numero uno della Juventus.

Le qualità tecniche del giocatore argentino mette d’accordo tutti e per tale motivo che i bianconeri faranno di tutto per prenderlo anche se non è più giovanissimo.

In caso di difficoltà nella trattativa, però, non è da escludere che si possa andare su altri obiettivi.

Juventus-Di Maria: Zaniolo e Berardi le piste italiane

Sul fronte italiano, la Juventus ha individuato due giocatori che possono far caso ai bianconeri.

Il primo è Domenico Berardi. L’attaccante del Sassuolo già negli anni passati è stato seguito dai bianconeri, ma per una serie di motivi non si è mai concretizzato il suo passaggio a Torino.

Berardi nell’ultimo anno è cresciuto molto ed è pronto per giocare in una big.

L’alternativa al neroverde porta al nome di Nicolò Zaniolo.

Il giocatore è in uscita dalla Roma per incompatibilità tattica nel gioco di Mourinho.

Anche il giallorosso è stato seguito dalla Juventus in passato, ma in questo caso sono stati gli infortuni al ginocchio del giocatore ad interrompere qualsiasi discorso.

Il costo dei cartellini di questi giocatori sono elevati. Il Sassuolo chiede per Berardi 30 milioni di euro, mentre la Roma per Zaniolo non vuole scendere sotto i 50 milioni di euro.

Stiamo parlando di grosse cifre rispetto a Di Maria che arriverebbe a costo zero.

Juventus-Di Maria: le voci dall’estero

Un occhio viene dato anche all’estero dove tra i nomi di possibili alternative dell’ex PSG figura sicuramente lo statunitense di origini crotate Pulisic, in uscita dal Chelsea perchè poco utilizzato da Tuchel in questa stagione.

Le alternative portano a Kostic dell’Eintracht Francoforte e dell’ucraino Mykhaylo Mudryk, talento dello Shakhtar Donetsk.

Quest’ultimo è sicuramente un profilo low cost.

Il suo cartellino arriva a nove milioni di euro e lo stipendio e abbondantemente alla portata dei bianconeri.

Se la Juventus non riuscirà a trovare un’accordo con Di Maria, il piano B uscirà sicuramente tra questi giocatori che sono stati elencati.