Si è disputata ieri la seconda giornata del Girone C di Serie C che si concluderà stasera con la gara tra Picerno e Foggia. Non sono mancate le conferme e anche le sorprese, intanto salta già una panchina, quella del Taranto, che ha esonerato Di Costanzo e ufficializzato Eziolino Capuano.

Serie C Girone C: un terzetto a punteggio pieno

Le favorite principali alla promozione hanno subito risposto presente e vinto anche nella seconda giornata, infatti sono tre le squadre al comando della classifica a punteggio pieno nel Girone C di Serie C e sono: Crotone, Catanzaro e Pescara.

Il Crotone nello scontro diretto contro un’altra candidata ai primi posti e cioè il Monopoli ha fatto pesare tutta la sua forza imponendosi per 2-0 allo Scida con la doppietta di Golemic.

Il Catanzaro ha chiuso la pratica a Taranto già nel primo tempo con un 3-0 senza appello (anche qui c’è stata una doppietta, quella di Biasci).

La sconfitta è costata, come già accennato, la panchina a Nello Di Costanzo sostituito da Eziolino Capuano.

La terza squadra a punteggio pieno e cioè il Pescara ha espugnato il campo del Latina con un 2-1.

Tra le campane fa festa solo la Turris

Domenica amara per quasi tutti le campane, infatti l’unica vittoria è arrivata dalla Turris che ha piegato in trasferta nel derby la Juve Stabia per 2-0.

Nell’altro derby campano l’Avellino non è riuscito ad andare oltre lo 0-0 con la Gelbison, che così festeggia il suo primo punto della storia tra i professionisti.

Sconfitta infine per il Giugliano in pieno recupero a Cerignola, in una gara dove i tigrotti hanno pensato solo a difendersi.

Le altre gare

Pareggi ricchi di gol quelli tra Viterbese ed Andria e Potenza-Monterosi entrambi conclusi sul 2-2, mentre il Francavilla ha sudato più del previsto contro il Messina per raggiungere la vittoria, solo 1-0 ma tre punti pesanti per i pugliesi.

La classifica

Questa la classifica del Girone C di Serie C in attesa del posticipo di stasera:

FONTE CLASSIFICA: TRANSFERMARKT

Indice dei contenuti