Please wait..

Nicolò Fagioli: quali sono le accuse a suo carico

Dopo Pogba, nuova grana in casa Juventus. Stavolta ad essere coinvolto è Nicolò Fagioli. Il giovane centrocampista juventino è indagato per scommesse su piattaforme illegali. Una leggerezza che gli costerebbe una lunga squalifica.

Nicolò Fagioli: le accuse

Gli inquirenti sono risaliti proprio a Fagioli, insieme ad altre persone grazie ad un controllo incrociato degli accessi ai suoi profili su piattaforme di scommesse illegali. Giocare d’azzardo in se non è un reato , solo nel caso quando navighi in piattaforme illegali.

Il centrocampista bianconero è anche un atleta e secondo l’articolo 24 del Codice di giustizia sportiva vieta “ai soggetti dell’ordinamento federale, ai dirigenti, ai soci e ai tesserati delle società appartenenti al settore professionistico di effettuare o accettare scommesse, direttamente o indirettamente, anche presso soggetti autorizzati a riceverle, che abbiano ad oggetto risultati relativi ad incontri ufficiali organizzati nell’ambito della Figc, della Fifa e della Uefa”.

Nicolò Fagioli: le origini delle indagini

L’inchiesta è partita dalla Procura di Torino ben sei mesi fa da parte del pubblico ministero Manuela Pedrotta su un giro di scommesse su piattaforme online. Adesso si faranno accertamenti per comprendere se Fagioli ha davvero scommesso e soprattutto su cosa. La Procura della FIGC già è stata avvertita e sicuramente scatterà un deferimento nei confronti del giocatore con relativo processo e sentenza.

Nicolò Fagioli: cosa rischia il calciatore

In merito alla violazione dell’articolo 24 Nicolò rischia una squalifica di tre o più anni con ammenda che può arrivare a 25 mila euro. L’eventuale batosta porterebbe un danno d’immagine che potrebbe costare la carriera al calciatore soprattutto ad alti livelli e sarebbe un gran peccato vista la giovane età e visto che comunque è un giocatore che si sta affermando in una squadra importante come la Juventus.

Quest’anno per i bianconeri è una vera maledizione con le vicende extracalcistiche visto che Pogba è stato trovato positivo ad un controllo antidoping dopo la gara con l’Udinese alla prima giornata con relative conseguenze.