Una delle sfide più iconiche ed importanti del calcio nazionale europeo e mondiale, ossia Germania – Italia ritornerà in scena il prossimo martedì 14 giugno, in una gara valevole per quarta giornata del gruppo A3 di Nations League.

Fischio d’inizio alle ore 20.45, la gara sarà disputata presso Borussia Park di Monchengladbach.

Germania che da sempre si affida ad un continuo ricambio generazionale prova a trovare nuove certezze dopo un europeo deludente, competizione che ha visto trionfare l’Italia appena un anno fa, al quale è seguito una incredibile mancata qualificazione ai mondiali in Qatar in programma in dicembre.

Dopo aver perso la Finalissima in maniera netta contro l’Argentina, l’Italia di Mancini è obbligata a ripartire da numerosi giovani da lanciare.

Sfida non così decisiva come in passato ma comunque dotata di grande fascino.

Gli azzurri possono vantare un’incredibile striscia positiva con la Mannshaft, che è riuscita a vincere solo alcune gare amichevoli in quasi un secolo di confronti, il cui più famoso è indubbiamente Italia Germania 4-3 del mondiali del 1970, considerata la Partita del Secolo, oltre che la finale dei Mondiali di Spagna 1982, vinta 3 a 1 dagli uomini di Enzo Bearzot.

Due pareggi (proprio contro la Germania e Inghilterra) e il successo contro l’Ungheria hanno permesso agli Azzurri di portarsi in testa al girone, Germania che invece cerca il primo successo in Nations League dopo tre pareggi.

Germania Italia: probabili formazioni

Germania (3-4-2-1): Neuer; Kehrer, Sule, Henrichs; Hofmann, Goretzka, Kimmich, Raum; Havertz, Muller; Werner. All. Flick
Italia (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Gatti, Bastoni, Spinazzola; Barella, Cristante, Tonali; Politano, Raspadori, Gnonto. All. Mancini.

Germania Italia: dove vederla

Come tutte le gare della Nazionale, la sfida sarà visibile in chiaro su Rai 1 ma anche in diretta streaming gratis su Rai Play, o accedendo al sito oppure scaricando l’app su computer, tablet o smartphone.

La telecronaca dell’incontro sarà affidata ad Alberto Rimedio e Antonio Di Gennaro.

germania italia