La Serie D anche nello scorso fine settimana ha regalato emozioni per le squadre campane, purtroppo alcune anche negative, ma spiegheremo tutto dettagliatamente nei prossimi paragrafi.

Serie D Girone G: Gladiator vince ancora, Afragolese altro pari, Giugliano saluta tutti

Il Girone G di Serie D è sempre più nel segno del Giugliano, ma dei tigrotti abbiamo già scritto (leggi qui), quindi in questo articolo ci soffermiamo sulle altre due campane.

Il Gladiator ha sbancato il campo del Latte Dolce con un nettissimo 3-0, secondo successo di fila per i sammaritani di mister Grimaldi, che adesso sono ad un solo punto dalla salvezza diretta.

La squadra dopo un periodo di difficoltà sembra aver trovato la giusta quadra per tirarsi fuori dai guai.

Discorso diverso per l’Afragolese, che ieri doveva riscattare il mezzo passo falso avuto contro il Carbonia fanalino di coda ed invece anche a causa dell’espulsione di Senese nel primo tempo, la compagine di mister Fabiano non è andata oltre lo 0-0 contro un’Aprilia in crisi ed il cammino verso i play-off resta in bilico.

Girone H: San Giorgio da sogno; Nola brutto k.0; bene Sorrento e Nocerina

Nel Girone H di Serie D continua a far parlare di sè il San Giorgio giunto al quarto successo consecutivo. I granata sotto la guida di mister Ambrosino si sono letteralmente trasformati e sabato in uno degli anticipi hanno sconfitto in trasferta per 1-0 il Francavilla fino ad allora terza forza del campionato.

Una squadra che sta facendo sognare i propri tifosi, che stavano per vedere vicina la retrocessione e che invece ora si godono un grande spettacolo nel loro primo anno di Serie D.

Momento difficile invece per l’altra neopromossa, la Mariglianese. La squadra di mister Sanchez sta attraversando un periodo di flessione anche se la sconfitta di sabato contro il Fasano giunta nei minuti finali è apparsa notevolmente immeritata. Resta comunque a + 4 sulla zona play-out.

Brutto il k.o. del Nola di De Stefano, che ritorna dalla trasferta contro il Virtus Matino a mani vuote dopo essere passato anche in vantaggio, 2-1 il risultato finale.

I nolani devono ora assolutamente fare punti nei recuperi per tirarsi fuori dalla zona play-out.

Secondo successo consecutivo per il Sorrento, che dopo aver dominato il Bitonto si è aggiudicato anche il match in trasferta contro il Brindisi, un 2-0 che riporta i costieri a ridosso della zona play-off anche se questa è ancora abbastanza lontana.

Continuando di questo passo però nulla è precluso.

Ritorna al successo per la Nocerina che si è sbarazzata del Rotonda con un bel 4-2. I molossi dopo aver finalmente messo in ordine le questioni societarie possono giocare con la mente libera e far valere il proprio valore.

La Casertana invece non sa più vincere, per i falchetti è arrivato solo un pareggio contro il pericolante Bisceglie (1-1) e i sogni di gloria sono rinviati al prossimo anno.

Girone I: Gelbison e Cavese avanti tutta; si rialza il Real Agro Aversa

La Gelbison non perde un colpo nel Girone I di Serie D e continua a comandare la classifica. Ieri ha sconfitto 2-1 il Biancavilla in rimonta lasciando così invariato il distacco dalla Cavese.

La stessa Cavese ha conquistato la 5a vittoria di fila rifilando un sonoro 4-0 alla Sancataldese restando in scia della capolista.

Si è rialzato il Real Agro Aversa che battendo sabato 1-0 il Troina si è allontanato dalla zona play-out. Una vittoria che può mettere fine al periodo negativo trascorso nelle scorse settimane dai granata di Aversa.

Periodo nero invece che non sembra passare per la Polisportiva Santa Maria sconfitta in rimonta ieri a Paternò per 2-1 dopo il 10° gol stagionale di Maggio.

Rinviata la gara del Portici contro il Castrovillari.

Foto classifiche: Transfermarkt