Il Giugliano è sempre più vicino alla promozione in Serie C dopo il successo di ieri contro il Gladiator per 1-0. grazie ad una rete siglata dal centrocampista De Rosa.

Giugliano: Serie C sempre più vicina

Quella di ieri è stata per il Giugliano la 18a vittoria in 24 gare disputate ed è stata pesantissima per la classifica. I tigrotti hanno piegato con il minimo sforzo il Gladiator nel derby, ma approfittando del pareggio nello scontro diretto tra Torres e Nuova Florida hanno allungato il distacco.

La squadra di mister Ferraro si ritrova a + 9 sulla Torres e + 10 sul Nuova Florida (ancora una gara da recuperare) a dieci giornate dalla fine del campionato ed a questo punto manca pochissimo per il ritorno tra i professionisti per la compagine gialloblù.

Ancora una volta è bastato il minimo scarto di reti per vincere la gara e le statistiche parlano chiaro, se il Giugliano passa in vantaggio è poi difficile recuperare, mentre nelle pochissime volte che è andato in svantaggio non è mai riuscito a capovolgere l’esito della gara.

Dati più che confortanti, anzi entusiastici, ma che devono iniziare a far riflettere in vista del prossimo anno, anche se da qui al passaggio in Serie C passeranno ancora dei mesi, ma è meglio che la società cominci a fare le dovute analisi.

Bisogna coinvolgere la città

Il dato che può ancora migliorare è quello riguardante la presenza di pubblico allo stadio. Nonostante a Giugliano il tifo non manchi mai e la media spettatori è abbastanza alta per i tempi che corrono, si potrebbe fare di più per vedere il De Cristofaro ancora più gremito.

Bisogna coinvolgere la città, far sentire la presenza della società più vicina alla realtà giuglianese, magari cominciando con l’invitare i bambini delle scuole allo stadio (proposta già avanzata e di cui quindi non vogliamo prenderci il merito).

La capolista merita una cornice di pubblico più massiccia e Giugliano in passato anche in momenti molto più critici ha saputo rispondere presente, quindi con un pizzico di buona volontà da parte di tutti si può creare la giusta sintonia per l’aggregazione che tanti si auspicano.

Sia chiaro che questo è solo un nostro personalissimo pensiero e non è nostra intenzione giudicare l’operato di una società che sta restituendo al calcio giuglianese una dimensione professionistica, ma solo un consiglio spassionato per vedere i gradoni del De Cristofaro colmi.