In attesa dei posticipi di domani sera Giugliano-Picerno e Foggia-Francavilla stasera è andata in scena la terza giornata del Girone C di Serie C. Conferme Catanzaro e Crotone, cade ancora l’Avellino, primo punto per il Messina.

Serie C Girone C: Catanzaro e Crotone padroni

Dopo la terza giornata di Serie C nel Girone C restano a punteggio pieno il Catanzaro ed il Crotone, le due squadre calabresi hanno imposto ancora una volta la loro legge.

Il Catanzaro è stato straripante anche stasera rifilando in casa un 5-0 al Latina e così sono a 12 reti fatte e nessuna subita in tre giornate.

Molto più difficile il compito del Crotone impegnato nel big match in trasferta contro il Pescara, ma un gol di Chirico nella ripresa ha regalato il successo ed il cammino fin qui perfetto per quanto riguarda i punti.

Le campane: bene Turris e Juve Stabia; Gelbison gelata; Avellino a picco

Tra le campane in campo hanno gioito Turris e Juve Stabia. I corallini hanno dato il primo dispiacere ad Eziolino Capuano sulla panchina del Taranto vincendo 2-1 e salendo al secondo posto della graduatoria del Girone C di Serie C da soli.

La Juve Stabia ha ritrovato la vittoria nell’anticipo delle 17:30 battendo in trasferta il Monterosi cancellando così il k.o. subito in casa proprio con la Turris. L’1-0 finale è stato siglato da Mignanelli.

Rabbia e delusione per la Gelbison, che è stata in vantaggio contro il Potenza fino al 95′ per poi subire il pareggio. Il Potenza ha anche sbagliato un calcio di rigore al 92′.

Cade ancora l’Avellino questa volta a Monopoli 2-0 e resta fermo ad un punto. Già nelle prossime ore potrebbero esserci delle novità tra i Lupi.

Le altre gare

Il Cerignola conferma di essere una matricola terribile vincendo sul campo della Fidelis Andria 2-1, mentre il Messina conquista il primo punto del campionato pareggiando in casa 1-1 con la Viterbese.

La Classifica

Di seguito la classifica del Girone C di Serie C: