Mentre la Salernitana sta perdendo in casa contro la Lazio per due goal a zero, il nuovo ds Walter Sabatini è già all’opera per cercare i fondi e i nomi che possano risollevare la squadra campana. La nuova proproetà nella figura di Iervolino sta tentando il tutto per tutto per salvarsi .

Così, fra casi Covid e rinforzi, l’ex Roma è già al lavoro. Più che cercare innesti di giovani prospettive, che di certo non mancano a Salerno, il nuovo direttore sportivo sembra stia puntando verso l’esperienza. Uomini navigati che sanno affrontare le battaglie e che, allo stesso tempo, possono ricaricare un gruppo un po’ scarico e deluso.

Fazio- Salernitana

Uno dei primi nomi che Sabatini si è appuntato sul suo magico taccuino è quello di un ultratrentenne che conosce bene la nostra serie A. Uomo di fiducia nella Roma di Spalletti e poi di Di Francesco Fazio è uno di quegli uomini che sa marcare, porta robustezza ed esperienza e che ha voglia di rilanciarsi ancora.

Ormai è ai margini del progetto Roma dai tempi di Fonseca, anche a causa di infortuni continui e non di lieve entità.

Adesso Federico Fazio ha ancora il contratto con i giallorossi, ma potrebbe decidere di optare per un prestito fino a fine stagione.

Sabatini, conoscendo bene il suo pupillo, sta facedo pressing sulla proprietà giallorossa, affinché possa cedere il centrale difensivo. Pinto, uomo di mercato della Lupa, sarebbe contentissimo, perché sta lavorando allo sfoltimento della rosa. Non a caso Calafiori è appena stato ceduto in prestito al Genoa per trovare continuità

Federico Fazio mercato

L’argentino, tuttavia, non ha ancora dato il suo consenso al trasferimento, perché sembra intenzionato a volere restare a Roma fino a giugno. Oltre alle sirene campane non mancano quelle genovesi. Questa volta non rossoblù, ma doriane.

Infatti, se Calfiori è andato a rinforzare la linea di esterni del Genoa, il centrale argentino potrebbe anche approdare in casa Sampdoria.

Dopo la sconfitta di oggi contro il Torino e la partenza per la Coppa d’Africa di Colley, anche la squadra genovese necessita di rinforzi.

Federico Fazio statistiche

Certo, Federico Fazio, che finora non ha mai giocato nè da titolare nè da subentrante potrebbe ritrovarsi il prossimo anno in difficoltà, almeno a livello di condizione fisica. Il suo nome per alcuni club resta affascinante, ma le statistiche dei suoi ultimi anni ci dicono che ha giocato solo 6 volte in questo biennio di pandemia. 

L’occasione di giocarsi le sue chance e di risollevare il destino amaro della Salernitana potrebbe riportarlo al grande palcoscenico della A.

Prima delle esclusioni teniche maturate in questi ultimi anni, Fazio aveva messo a segno 11 reti in A e in Liga in più di 200 partite. 

Federic Fazio caratteristiche

Sabatini sa bene che Fazio potrebbe essere uno dei primi tasselli importanti per provare a salvarsi. Difensore centrale di grande caratura, capace di marcare a uomo stretto, ma anche di impostare. Spesso su palla inattiva rappresenta un’arma di non poco conto sia come goleador che come assistman.

La sua età – 34 anni – non lo mette ancora fuori dal calcio moderno. Se riprende a giocare con continuità può davvero essere prezioso.

Poiché, da quel che s’è capito, non ha moltissimo mercato – nemmeno in questa sessione di gennaio – Sabatini farà di tutto per convincere il difensore a spostarsi dalle parti di Salerno.

Poi, certo conterà, ovviamente, solo la volontà del giocatore. Fazio potrebbe non accettare la corte del suo ex dirigente per due motivi. Uno, la situazione molto incerta (nuova proprietà) della squadra campana e in secondo luogo potrebbe essere spaventato dall’esperienza al Tottenham, che non gli ha giovato praticamente nulla. 

Seguici anche su Google News al seguente link: Leggera su Gnews