Il lungo rapporto, coadiuvato da un altrettanto prolifico matrimonio tra Francesco TottiIlary Blasi che ha visto una non chiarissima interruzione ma sicuramente molto “incidente” nelle tematiche, costituiscono un argomento sicuramente e naturalmente molto chiacchierato data la natura a dir poco famosa di ambedue gli interessati, il primo indimenticato ex capitano della Roma, e la seconda soubrette e conduttrice televisiva.

Nel corso delle settimane sono emersi numerosi dettagli in merito alla fine del rapporto, ma è stato proprio Francesco a volersi “scrollare” di dosso l’aura di colpevolezza.

Incalzato in merito alla frequentazione con quella che sembra la nuova “fiamma“, Totti sbottato in modo chiaro, asserendo che non sarebbe stato lui il primo a trasgredire agli obblighi coniugali.

Quasi inevitabilmente hanno iniziato a svilupparsi due “fazioni” sia tra i due rappresentanti ma anche tra i conoscenti dei rispettivi diretti interessati.

Totti ed Ilary problemi per la separazione: questi i motivi

I due comunque, al netto della notorietà e dell’enorme “carrozzone mediatico” che inevitabilmente hanno seppur non volontariamente iniziato a creare già con le prime “crepe” del rapporto, inizialmente “nascosto” dai due, stanno seguendo un iter di separazione definito.

Per ora i rapporti sono definiti “civili ma tesi” condizione sufficientemente facile da comprendere visto gli oltre 20 anni di relazione e 17 di matrimonio.

I problemi sono ovviamente di natura “burocratica” e legale in primo luogo l’iter che appare superiore a 100 milioni di euro, tra “denaro” e soprattutto beni.

I due inoltre sembrano volersi togliere i rispettivi “sassolini dalle scarpe” dopo una relazione che secondo molti appariva già agli sgoccioli da tempo.

Gestire e dividere un patrimonio come quello dell’oramai ex coppia non sarà semplice, così come comprendere da parte dei giudici a chi è imputabile la prima e principale “causa scatenante” della fine del rapporto.

Una volta compreso questo importante fattore, sarà decisa la tipologia di spartizione.

Totti