Branko è un “mostro sacro” dell’astrologia italiana, uno dei pochi nomi così popolari da essere associati all’oroscopo anche da parte di chi non è considerabile un appassionato. Le previsioni giornaliere sono il suo pane.

Oroscopo Branko: le previsioni per domani 17 marzo 2022

Ariete – State trascurando un po’ troppo il vostro fisico per inseguire i vostri obiettivi. Comprensibile ma giustificabile solo parzialmente, dedicate la giornata al relax.

Toro – Un tornado di emozioni in vista, evitate di esporvi chiaramente almeno finchè la situazione personale non si sarà stabilizzata a sufficienza.

Gemelli – Ottime nuove  nelle prossime ore, Giove sarà particolarmente favorevole per i vostri affari, ma le cose non saranno così floride anche in amore.

CancroPossibili pericoli in vista, o almeno è quello che percepirete sopratutto in contesti eccessivamente tranquilli. Respirate a fondo!

Leone – Non scaricate responsabilità e sopratutto non cercate di trovare giustificazioni assurde per “scusarvi”. Meglio ammettere candidamente di aver sbagliato.

Vergine – Scendere a compromessi non fa parte della natura dei Vergine ma a volte risulta necessario, o quantomeno consigliabile. Curate maggiormente il vostro aspetto.

Bilancia – Tensione in vista, sopratutto in amore. Ciò non significa per forza che ci saranno cambiamenti ma potreste essere più guardinghi del solito.

Scorpione – Giornata in crescendo ma anche piuttosto importante dal punto di vista lavorativo nonchè sentimentale. Gli ostacoli saranno facili da aggirare.

Sagittario – Più prolissi del solito, segno di un po’ di insicurezza che si sta gradualmente palesando nella vostra mente. Cercate di comrprenderne la fonte.

Capricorno – Alti e bassi, sopratutto dal punto di vista emotivo, attendetevi qualche piccola novità ma niente di eclatante. Il “meglio” deve ancora arrivare.

Acquario – Più prolissi del solito, segno di un po’ di insicurezza che si sta gradualmente palesando nella vostra mente.

Pesci – I voltagabbana non vi stanno a genio e sarà meglio “ricordarlo” a chi di dovere quando necessario. Evitate qualsivoglia di scena drammatica però.