Koulibaly e la sua voglia di tornare in Italia: ecco la squadra pronto a prenderlo

L’esperienza di Kalidou Koulibaly al Chelsea può finire già dopo un anno. Il difensore senegalese non si è integrato del tutto alla corte dei blues e l’impatto con la Premier League è stato molto difficoltoso. L’ex Napoli manca tantissimo l’Italia, patria dove per anni è stato il miglior difensore. Tra i club di Serie A ne spunta uno interessato al suo acquisto.

Koulibaly: primi sondaggi dell’Inter

È la squadra nerazzurra a chiedere informazioni sul difensore senegalese. Ausilio sta lavorando sul rinnovo del prestito di Romelu Lukaku, autore di un’ottima seconda parte di stagione. Insieme al belga si tenta di prendere in prestito anche Kalidou.

Il problema è che il Chelsea non sembra molto convito della proposta visto che l’ex napoletano è stato pagato 40 milioni di euro e vuole evitare di fare una pesante minusvalenza. Inoltre il giocatore ha un ingaggio pesante ( nove milioni) e non si potrà usufruire del decreto crescita. La trattativa quindi non sarà facile e l’Inter non può permettersi follie.

Koulibaly: ecco perchè vuole andare via

Kalidou quest’anno ha disputato 23 partite con due reti all’attivo. Il giocatore ha pagato sicuramente l’annata disastrosa del Chelsea, ma nonostante ciò tra continui infortuni, incomprensioni con gli allenatori e un finale di stagione dove ha visto più la panchina che il campo sta facendo venire nostalgia del nostro campionato dove il difensore ha avuto il suo miglior rendimento nella sua carriera.

L’annata deludente non ha di certo ridotto il numero di estimatori che credono ancora nelle sue qualità.

Koulibaly: caratteristiche tecniche

Koulibaly è un difensore che eccelle soprattutto per doti fisiche e nel gioco aereo. Con Albiol a fianco è migliorato molto anche nella costruzione dal basso e soprattutto in caso di emergenza ha giocato anche come terzino destro.

Il suo rendimento è aumentato esponenzialmente con l’arrivo di Maurizio Sarri dove ha disputato campionati importanti sfiorando nel 2018 lo scudetto con il Napoli dove illuse gli azzurri con quel famoso gol allo Stadium a pochi minuti dalla fine.