Calciomercato Milan. I rossoneri sono a caccia di un difensore centrale, giovane e già affermato. Da mesi si sta trattando l’arrivo dell’olandese Sven Botman, ma il Lille si sta rivelando un osso più duro del previsto. La dirigenza del Milan è tranquilla e continuerà a trattare ad oltranza con il club francese per cercare una soluzione.

Calciomercato Milan: i motivi della resistenza del Lille

Fino a qualche mese fa l’arrivo di Sven Botman era un sogno che poteva rimanere tale, ma la conquista dello scudetto e l’arrivo della nuova proprietà ha fatto cambiare ancora una volta le carte in tavola nelle strategie milaniste.

Il giocatore gradisce la destinazione e ha già un principio di accordo con i rossoneri. Il Lille però non vuole accettare i 30 milioni offerti dal Milan.

Il motivo è che dietro ai tentennamenti del club francese c’è il Newcastle che avrebbe offerto una cifra maggiore rispetto a quella offerta da Maldini e Massara e di conseguenza il presidente Letàng si auspica un’asta per ricavare il massimo possibile dalla cessione.

Calciomercato Milan: Botman vuole solo il Milan

Botman però vuole solo il Milan ed è disposto ad aspettare i rossoneri. La trattativa però non può durare in eterno e il giocatore entro almeno una ventina di giorni vuole definire il suo futuro.

Il club Campione d’Italia però non vuole rinunciare all’acquisto del giocatore dopo averlo trattato per molto tempo.

Calciomercato Milan: le possibili alternative

Se la situazione non si dovesse sbloccare il Milan ha già pronte tre soluzioni giovani e low cost che provengono sempre dal campionato francese.

Il primo nome è quello di Saidou Sow, guineano classe 2002 che gioca nel Saint Etienne; il secondo nome porta a Maxime Esteve, francese anche lui ventenne, che milita nel Montpellier mentre il terzo nome si parla di Warmed Omari, francese di ventidue anni che invece veste la maglia del Rennes.

Sullo sfondo c’è Bremer del Torino che però gode di tanta concorrenza e ha costi maggiori rispetto a Botman. I rossoneri hanno delle contropartite tecniche da offrire, ma Cairo al momento vuole solo cash.