ESCLUSIVA – Presentazione Rudi Garcia: “Nessuna paura, ambizioso come il presidente”

Cornice d’eccezione, decisamente importante, quella del Museo d Capodimonte di Napoli, location scelta dalla società di Aurelio De Laurentiis per presentare il successore di Luciano Spalletti che dovrà gestire la rosa Campione d’Italia dopo l’addio del tecnico toscano. Sylvain Bellenger, presidente del Museo di Capodimonte dal 2015, ha fatto “gli onori di casa” presenziando all’inizio della conferenza stampa.

ESCLUSIVA – Presentazione Rudi Garcia: “Nessuna paura, ambizioso come il presidente”

Rudi Garcia è ritornato ad allenare in Italia dopo 7 anni, e si è espresso da subito in termini molto positivi, ringraziando prima di tutto la piazza che lo ha accolto a partire dai tifosi al di fuori della struttura, circondata dal bosco.

Tra le parole del tecnico francese: “Ringrazio il direttore per averci accolto, così come la piazza di Napoli (ancora vestita “a festa”), dico grazie ai tifosi per la bella accoglienza. De Laurentiis è un uomo ambizioso, durante i dialoghi avuti nel corso degli scorsi giorni ho avuto ottime sensazioni, essendo anche io ambizioso. I tifosi sono molto fieri della squadra dopo lo Scudetto arrivato dopo 33 anni, anche se il presidente ha messo alta l’asticella, l’intento è di continuare a vincere trofei.

I risultati ottenuti devono conferire fiducia ma anche mantenere i calciatori umili per ottenere nuovi successi?

Paura? Non ho paura di niente, solo per questioni di salute come tutti, la rosa è  molto lunga, è possibile cambiare le partite anche dalla panchina, saremo una squadra combattiva,  non “fossilizzata” sul 4-3-3 che sarà comunque la base principale dalla quale ripartire, la rosa è molto forte e non farò rivoluzioni; un buon allenatore deve anche andare oltre il concetto schematico, e deve adattarsi.

Il Napoli lo scorso anno era una squadra che correva, attaccava e difendeva tutta assieme.

Non ci saranno insostituibili, sicuramente Lobotka è un giocatore fantastico, conosco già Anguissa (allenato ai tempi di Marsiglia), poter fare 5 cambi per volta ci permetterà di trovare altre soluzioni.

rudi garcia