Zenit Juventus è la terza gara del girone H della Champions League 2021/22. Dopo la vittoria interna contro il Chelsea, la doppia sfida contro i russi per la Juventus potrebbe significare il consolidamento della posizione in classifica in vista del passaggio del turno agli ottavi di finale. Scopriamo qualcosa in più sulla partita in quest’articolo.

Zenit Juventus: come arrivano alla gara

La partita si gioca mercoledì 20 ottobre alle ore 21 al Saint-Petersburg Stadium di San Pietroburgo, impianto nel quale si giocano gli incontri interni della squadra di casa e che ha ospitato diverse partite della fase finale di Euro2020. La gara sarà diretta da una sestina arbitrale di nazionalità svizzera guidata dal signor Scharer.

La Juventus ha iniziato bene il cammino in Champions quest’anno battendo nettamente per 0-3 gli svedesi del Malmo in trasferta e poi bissando il successo con un 1-0 interno ai danni del Chelsea campione in carica. In campionato, dopo un inizio molto negativo, ha ripreso la marcia e ha raccolto quattro vittorie consecutive nelle ultime quattro partite, l’ultima giocata domenica sera all’Allianz Stadium contro la Roma e vinta 1-0.

Lo Zenit San Pietroburgo ha invece perso all’esordio in trasferta contro il Chelsea, per poi vincere nettamente 4-0 tra le mura amiche contro gli svedesi del Malmo. La seconda gara del girone ha parzialmente nascosto le difficoltà realizzative della squadra russa. Nel campionato russo lo Zenit al momento comanda la classifica con 23 punti raccolti in 11 partite giocate, ma arriva da due sconfitte consecutive contro Sochi e Arsenal Tula, squadre sulla carta di rango inferiore.

Zenit Juventus: i precedenti

Ci sono due precedenti fra le due squadre, e il bilancio è sbilanciato a favore della Juventus: una vittoria e un pareggio per i bianconeri con il conto reti che sorride di conseguenza alla squadra italiana, che conduce 0-1. La doppia sfida risale alla fase a gironi dell’edizione 2008/09 e in quella occasione, come intuitivo immaginare, si segnò pochissimo: 1-0 a Torino e 0-0 al ritorno in Russia, partita giocata nella quinta sfida del gruppo e quindi ancora più soggetta alle rigide temperature invernali di San Pietroburgo.

Zenit Juventus: il pronostico

La logica del pronostico secondo le stime dei bookmakers vede favorita – in maniera importante, ma non netta – la squadra ospite. La vittoria esterna, esito 2, è quotata a circa 2.30: una quota davvero invitante per una giocata che sinceramente consigliamo. Gli altri esiti sono a quote decisamente più alte: il pareggio paga 3.20 volte la posta in gioco, mentre la vittoria interna circa 3.50. La solidità difensiva della squadra di Allegri e una certa difficoltà dei russi ad andare in rete potrebbero suggerire anche una scommessa sull’esito UNDER 2.5: una giocata vincente su questa quota per Zenit Juventus frutta 1.75 volte la posta in gioco.

Le probabili formazioni

Allegri ancora alle prese con le assenze di Dybala e Morata, dovrebbe riproporre Kean unico attaccante con Chiesa, Cuadrado e Bernardeschi a supporto. Dietro tornano De Ligt ed Alex Sandro al posto di Chiellini e De Sciglio, in campo contro la Roma. Nello Zenit unico dubbio sull’utilizzo di Azmoun da falso 9, al posto di Dzyuba, oppure arretrato nella coppia dei trequartisti alle spalle della punta della nazionale russa.

ZENIT SAN PIETROBURGO (3-4-2-1): Kritsyuk; Barrios, Chistyakov, Rakitskiy; Sutormin, Kuzyaev, Wendel, Santos; Malcom, Claudinho; Azmoun. Allenatore: Semak
JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Locatelli, Bernardeschi; Chiesa, Kean. Allenatore: Allegri.

Zenit Juventus: dove vederla

Zenit Juventus sarà visibile su Amazon Prime Video, che ha i diritti per alcune delle gare di Champions League che si giocano al mercoledì. Per usufruire del servizio Prime Video, bisogna essere abbonati ad Amazon Prime al costo di 36€ l’anno oppure di 3.99 € al mese. La partita Juventus Chelsea non sarà visibile su altre piattaforme. La partita non sarà visibile per gli abbonati Sky e per coloro che hanno sottoscritto l’offerta con Mediaset Infinity+ perché la partita è esclusiva di Amazon.