La lega di Serie D ha ufficializzato le date della poule scudetto, dove si sfideranno le nove squadre che hanno vinto i rispettivi gironi del massimo campionato dilettantistico.

Si inizierà il 22 Maggio per poi arrivare alla finale del 15 Giugno a campo neutro ancora da definire. Il torneo torna dopo tre anni a causa della pandemia e l’ultima squadra a vincere questa competizione è stato l’Avellino.

Poule Scudetto: i gironi

Le squadre saranno divise in tre gironi da tre squadre. Le sfide saranno dei veri e propri triangolari con una squadra a testa che riposa.

Nel Triangolare 1 si sfideranno Novara, Sangiuliano City e Arzignano Valchiampo.

Nel Trangolare 2 ci saranno Rimini, San Donato Tavarnelle e Recanatese.

A completare l’ultimo terzetto saranno Giugliano, l’Audace Cerignola e la matricola Gelbison che si affaccia per la prima volta in Serie C.

In semifinale si qualificheranno le prime di ogni triangolare più la migliore seconda. A parità di punti saranno valutati prima gli scontri diretti e a seguire la posizione nella Coppa Disciplina.

Per le migliori seconde, si terrà conto del punteggio di ogni squadra nel proprio girone, alla posizione nella Coppa Disciplina e dell’età più giovane della squadra.

Poule Scudetto: il punto sulle squadre

Tra le favorite della poule scudetto c’è sicuramente il Novara. La formazione di Marchionni ha vinto il campionato senza problemi e in rosa può contare sull’argentino Pablo Gonzalez.

A seguire c’è il Rimini che si è reso protagonista di un testa a testa con il Ravenna dove i biancorossi ne sono usciti vincitori.

Sulle possibili outsider bisogna tenere d’occhio la Gelbison. La formazione della città di Vallo della Lucania approda per la prima volta tra i professionisti e vuole continuare a stupire.

Poi c’è il Giugliano che a larghi tratti ha dominato il suo girone, ma in trasferta ha sbagliato qualche partita di troppo.

A seguire ci sono Audace Cerignola, Arzignano, Sangiuliano City, San Donato e Recanatese.