Il nuovo Pomigliano passato da Pipola a Romano inizia a prendere forma. E’ stato lo stesso presidente con un post sui social ieri sera ad annunciare le prime nuove figure dell’organigramma societario.

Pomigliano: si riparte da Baratto e Nardiello

Il nuovo allenatore del Pomigliano sarà Giovanni Baratto, volto già conosciuto alla piazza e tecnico molto preparato per la categoria e soprattutto con grande voglia di rivalsa dopo un anno “sabbatico”.

A seguire le vicende del calciomercato invece è stata scelta una figura vincente che ha voluto aspettare un progetto serio prima di ritornare nel mondo del calcio, si tratta di Dino Nardiello, artefice in passato delle fortune di squadre come Savoia, Giugliano e Puteolana 1902 giusto per citarne qualcuna.

Le dichiarazioni del Presidente Romano

Questo il post pubblicato dal presidente Romano: “I viaggi più belli si fanno con le persone perbene che hanno gli stessi ideali corrono gli stessi sogni e vivono la stessa voglia di seminare nel mondo sorrisi ed emozioni .
La dirigenza del Pomigliano Calcio è lieta di comunicare a tutti i tifosi che lo staff tecnico si avvarrà della competenza del mr. Giovanni Baratto e del Ds Dino Nardiello .
Con me stasera anche il vicepresidente Nunzio Antignani ed il dirigente accompagnatore ufficiale Mauro Panico”.

Sarà un progetto serio e a lungo termine

Ora la società è chiamata a dare tutto sul mercato, perchè è costretta a partire in ritardo rispetto ad altre piazze che già da tempo si stanno muovendo e lo stanno facendo bene, ma la competenza di Nardiello è una garanzia in questo senso e comunque il progetto sarà lungo, quindi non c’è da preoccuparsi se per forza di cose questo dovrebbe essere un anno di transizione.

Pomigliano rivivrà sicuramente di grande calcio d’ora in avanti.

Indice dei contenuti