Francoforte – Napoli 0-2: Partenopei dominanti in trasferta, “vedono” i quarti

Il Napoli che “vola” in campionato continua ad imporsi anche nella fase ad eliminazione andata / ritorno contro la detentrice della scorsa Europa League, con gli azzurri che riescono a disputare l’ennesima gara di grande maturità, qualità e sostanza contro un avversario costretto a snaturarsi date le circostanze, senza però riuscire ad arginare gli uomini di Spalletti, con un netto 0-2 che poteva essere anche più ampio.

Francoforte – Napoli 0-2: Partenopei dominanti in trasferta, “vedono” i quarti

Spalletti conferma gli 11 titolari “tipici” mantenendo Oliveira al posto di Mario Rui sulla sinistra e con Zielinski che ritorna a centrocampo dopo la panchina di Sassuolo.

Francoforte che ha studiato il Napoli negli scorsi mesi (come ammesso dall’allenatore Glasner) e comprende l’andazzo fin  dal principio, riuscendo a “tenere” il campo per posizioni ed intensità almeno fino alla prima mezz’ora. Poi i “soliti” guizzi dei propri uomini offensivi iniziano a carburare e  dopo diversi corner, il Napoli ha la concreta possibilità di portarsi in vantaggio grazie ad un rigore per fallo in area su Osimhen.

Kvaratskhelia, rigorista ufficiale, si fa tirare il tiro di Trapp, evento che però non smuove mentalmente il Napoli che continua ad imporsi sia di fraseggio che in contropiede, trovando il vantaggio pochi minuti prima dell’intervallo su una groppata in contropiede di Lozano che trova il “solito” Osimhen che insacca lo 0-1. Lo stesso Lozano dalla stessa posizione permette il raddoppio al nigeriano, rete annullata però per fuorigioco.

Il secondo tempo inizia sulla falsariga del primo ma cambia ancora di più con l’espulsione di Kolo Muani (che salterà la gara di ritorno) che entra duro su Anguissa. La gara di fatto, già in discesa, finisce lì, con gli azzurri che sono perennemente nell’area avversaria e che trovanno il raddoppio su azione pregevole di Kvaratskhelia che imbeccato da Anguissa si esibisce in un colpo di tacco che smarca Di Lorenzo, autore di un sinistro preciso che termina alle spalle di  Trapp.

La gara potrebbe portare altre reti, ma termina 0-2, comunque una seria ipoteca per il ritorno, e “vedendo” quindi potenzialmente i quarti di finale.

napoli