Manca poco alla grande sfida del Sanchez Pizjuan. Il Siviglia di Julen Lopetegui contro il Barça di Xavi con un Gavi in una forma strepitosa.

Siviglia-Barcellona: quello che c’è da sapere

  1. Il Siviglia di Julen Lopetegui ha battuto 2-1 l’Atlético Madrid del Cholo Simeone avvicinandosi al Real Madrid e mostrando ancora una volta le sue ambizioni di scudetto. Il Barça dei giovani ha vinto contro l’Elche soffrendo ma vuole risalire in classifica per essere presente alla prossima Champions LeagueChampions League.

Qui Siviglia: Fernando rientra dalla squalifica

Tra gli andalusi rientra Fernando dalla squalifica e dovrebbe fargli posto Delaney.

Ecco gli 11 di Lopetegui: Bonus; Rekik, Koundé, Diego Carlos, Augustinsson; Delaney, Joan Jordan, Rakitic; Ocampos, Papu Gómez, Rafa Mir.

Lopetegui si affida in attacco al Papu Gomez, Rafa Mir come centravanti e Ocampos libero di svariare. Centrocampo di qualità con Joan Jordan e Rakitic e il rientrante Fernando. Ancora out Oliver Torres, Suso Lamela e Jesus Navas importanti per la squadra andalusa. Potrebbe entrare nella ripresa il bomber En-Nesyri.

Qui Barcellona: il leader Gavi in mezzo al campo

Il Barça dei giovani basa la sua forza nel centrocampo con il giovani Gavi che sarà affiancato probabilmente da De Jong e Busquets. Ma Nico Gonzalez, che ha deciso l’ultima sfida, può essere tra i titolari. I problemi sono in difesa con un Ter Stegen in forte calo e la difesa a quattro con Araujo, Eric Garcia, Gerard Piqué e Jordi Alba.
Ecco gli undici: Ter Stegen; Araujo, Eric Garcia, Gerard Piqué, Jordi Alba; F. De Jong, Busquets, Gavi; Ezzalzouli, Ferran Jugtla, Dembelé

Davanti il Barça proverà con Ferran Jutgla che ha segnato ma anche sbagliato un goal facile davanti alla porta. Dembelé ha regalato un assist su corner ma non riesce ancora ad incidere come dovrebbe. Ezzalzouli è acerbo ma in attacco sono out i big Ansu Fati e Memphis Depay. Molto importante l’assenza di Sergino Dest che Xavi fatica a rimpiazzare. Davanti Luuk de Jong non trova una maglia nonostante la buona annata passata al Siviglia e l’assenza anche di Braithwaite. In mezzo ancora assenti Pedri e Sergi Roberto.

Siviglia-Barcellona: dove vederla

Siviglia-Barcellona è in programma questa sera alle 21.30 su DAZN.  Al Sanchez Pizjuan l’atmosfera è caldissima e i tifosi nervionenses sognano il titolo che manca dal 1945-46. Possiamo solo immaginare cosa significherebbe un titolo nella calda Andalusia e strappare il campionato a Madrid e Barcellona, le capitali che lo vincono ormai da tanti anni, esattamente dal 2003-04, dall’ultimo scudetto del Valencia.
Il pronostico è a favore degli andalusi che non hanno mai perso in casa e hanno nell’ex Rakitic un’arma in più dopo il golazo al Cholo Simeone.

Photocredit: Sevilla fc