La Juventus sta gestendo una stagione molto complicata. In campionato è lontana dalla lotta scudetto, dove solo un quarto posto può salvare il salvabile. Poi c’è la questione del rinnovo del contratto di Dybala che si fa sempre più complicato. Questa vicenda sta influendo molto sul rendimento del giocatore che in campo riesce a dare il suo contributo a fasi alterne. Poi si mettono anche gli infortuni che non gli permettono di essere al top della forma.

Il futuro dell’attaccante argentino si fa sempre più incerto e le possibilità che rimanga i che vada via sono pari.

Dybala-Juve: le possibilità di permanenza

La società juventina è stata chiara: andrà in atto una politica di sostenibilità economica che consiste in un abbattimento del monte ingaggi alla luce del calo degli introiti dovuti agli stadi chiusi per un anno e mezzo a causa della pandemia. Una politica che stanno attuando tante società in Serie A, in primis il Napoli che ha dovuto sacrificare Insigne che a Luglio andrà al Toronto a parametro zero.

Pertanto Dybala se vuole rimanere alla Juventus ha solo la possibilità di accettare un ingaggio inferiore a quello attuale. Magari si può ridiscutere della cifra cercando di arrivarci attraverso bonus presenze e gol e magari venirsi incontro. Al momento il giocatore non ha ancora deciso quale strada prendere. La palla quindi passa al giocatore se vuole rinnovare o meno.

Dybala-Juve: l’Inter sullo sfondo

La squadra che ultimamente si è interessata alla situazione di Dybala è quella dell’Inter. Beppe Marotta, infatti sta monitorando la situazione del giocatore per provare a prenderlo a parametro zero. In dirigente nerazzurro proprio ai tempi della Juventus era molto abile a chiudere affari per giocatori a costo zero.

In questo caso prendere Dybala sarà molto difficile: il giocatore ha già fatto capire che si trasferirà all’estero per non fare un torto ai tifosi bianconeri passando agli eterni rivali dell’Inter.

Seguici anche su Google News al seguente link: Leggera su Gnews