Branko è tornato in attività anche durante le festività natalizie e prosegue tutt’ora. L’astrologo sloveno è da anni una garanzia per quanto riguarda le previsioni zodiacali.

Oroscopo Branko: le previsioni per domani 23 gennaio 2022

Ariete – Possibilità lavorative faticose ma decisamente intriganti dal punto di vista economico. Banalmente, darsi da fare frutterà molto, ma è un concetto che conoscete.

Toro – Buone prospettive vi attendono sopratutto in amore. Basterà poco per ambire a risultati interessanti, ma non sono da escludere piccoli problemi.

Gemelli – Confusione in vista, solo parzialmente  giustificata da alcuni magri risultati lavorativi. Sarà facile tirarvi su col morale.

Cancro – Inaspettatamente florida la vostra giornata, inaspettatamente perchè non sarete al massimo della forma ma non sarà necessario.

Leone – Noia in vista, anche se questo lasso di tempo vi permetterà di fare un “recap” sulla vostra condizione attuale.

Vergine – Gli impegni saranno addensati sopratutto nella prima parte di giornata, per il resto, periodo placido e tranquillo.

Bilancia – Buone prospettive lavorative ma non gettatevi a capofitto senza avere la certezza di poterlo fare. Per il resto, ottime le sensazioni in amore.

Scorpione – Un po’ troppo sicuri delle vostre idee: non che sia un male, ma a volte pensare due volte su un’azione evita problematiche diffuse.

Sagittario – Troppo schietti e spontanei non farà bene alla vostra giornata. Restate con i “piedi per terra” ma non dimenticate l’educazione.

Capricorno – Buone prospettive in amore, ostacolate parzialmente da un po’ di irresponsabilità, fattore nuovo per un segno risoluto come Capricorno.

Acquario – Voglia di fare in calo, frutto di una fase di stanca piuttosto evidente anche per gli altri. Ma è un calo fisiologico che non deve intaccare le vostre convinzioni.

Pesci – La paura di essere delusi da qualcuno potrebbe rendervi concretamente insoddisfatti quindi siate positivi e maggiormente disposti al dialogo, senza paura.

Seguici anche su Google News al seguente link: Leggera su Gnews