Yeman Crippa è indubbiamente uno dei volti del “momento” in questo Europeo di Atletica estivo, che ha visto gli atleti del nostro paese continuare a sfoggiare una grande capacità, conquistando numerose medaglie.

L’atleta italiano, di origini etiopi ha recentemente conquistato la Medaglia d’oro agli Europei di atletica nei 10.000 metri, ed è considerato il “re del mezzofondo”, essendo già molto famoso per i titoli conquistati.

Yeman Crippa: età, origini, storia, fidanzata, fratelli

Yemaneberhan Crippa, detto Yeman è nato in Etiopia, il 15 ottobre 1996.

I genitori naturali originari del Nord-Est del Paese, portandolo in un orfanotrofio di Addis Abeba  sono stati vittima di una guerra civile.

Il giovane Yeman è cresciuto in un orfanotrofio locale, nella capitale Addis Abeba, prima di essere adottato nel 2003 da una coppia di coniugi di Milano, i signori Crippa, assieme ai fratelli Mekdes, Mulu, Gadissa, Asna e Neka (anche lui anch’egli un mezzofondista azzurro).

Ha frequentato l’istituto alberghiero, ad oggi vive e si allena a Trento.

Si appassiona quasi subito alla corsa, “allevato” da Marco Borsari nell’Atletica Valchiese, successivamente, dal 2012 viene allenato e seguito dall’ ex mezzofondista Massimo Pegoretti.

La sua carriera vera e propria inizia diversi anni fa, specializzandosi come mezzofondista, si è aggiudicato la medaglia di bronzo nella stessa specialità agli Europei di Berlino 2018 e nei 5000 m piani agli Europei di Monaco di Baviera 2022, oltre ad essere primatista del record europeo dei 5 km e primatista nazionale dei 3000, 5000, 10000 metri piani e della mezza maratona.

In precedenza, nel 2017 ha stabilito il primato italiano assoluto dei 5000 al coperto a Birmingham e si è laureato campione europeo under 23.

Da giovanissimo ha giocato a livello amatoriale anche a calcio, militando in squadre locali.

E’ legato alla fidanzata Sofia, conosciuta proprio durante una gara (lei teneva il nastro al traguardo).

Assieme ai fratelli, nel 2015 è stato protagonista di un documentario,  “Yema e Neka” , opera dal regista Matteo Valsecchi.

yeman crippa