La Turris sarà l’avversario del Giugliano nella 5a giornata di campionato del Girone C di Serie C, partita che sarà disputata sabato sera al Partenio-Lombardi di Avellino alle ore 20:30.

Turris: partenza lanciata

La Turris ha avuto in questo campionato una partenza lanciata, infatti dopo il pareggio all’esordio contro il Francavilla ha incamerato tre successi di fila battendo in ordine: Juve Stabia, Taranto e Picerno.

La squadra affidata a Padalino dal 30 agosto dopo l’esonero di Canzi, è sicuramente una delle pretendenti a restare nei piani alti della classifica. Attualmente è seconda dietro al Crotone a pari punti con il Catanzaro.

Per i corallini questo sarà già il secondo derby stagionale dopo quello giocato e vinto contro la Juve Stabia.

Modulo e caratteristiche

Padalino usa in genere un modulo basato sul 3-4-3 molto offensivo, che consente a più calciatori di cercare la via del gol. Non è un caso infatti che le 7 reti messe a segno fino ad ora siano arrivate tutte da calciatori diversi.

Proprio sul finire del calciomercato la società ha piazzato un colpo importantissimo per la categoria, l’attaccante Riccardo Maniero, il quale ha regalato con il suo primo gol in maglia corallina i tre punti nella trasferta di Picerno nell’ultima giornata.

Ai lati del bomber agiscono di solito Santaniello e Leonetti, quest’ultimo si sta specializzando anche negli assist, 2 quelli già forniti oltre un gol.

E’ una squadra la Turris, che gioca a viso aperto sempre e quindi c’è da aspettarsi che anche sabato proverà ad imporre il proprio calcio.

Tifoseria su di giri

La tifoseria è una delle più calde della Campania ed è su di giri dopo l’ottimo avvio di stagione. I 500 biglietti destinati ai tifosi corallini dovrebbero essere sold out in pochissimo tempo e quindi si potrà assistere ad una mini invasione ad Avellino.

D’altronde questo è uno storico derby che entrambe le tifoserie sentono molto e quindi le squadre saranno chiamate a dare il massimo.

Indice dei contenuti