Il Savoia attraverso le dichiarazioni di mister Carannante e del DS Palumbo ha presentato la gara di domani contro l’Ercolanese.

Savoia: le dichiarazioni di mister Carannante

Mister Carannante ha parlato così alla vigilia di Savoia-Ercolanese: “È una partita importante per noi perché affrontiamo una squadra che ha fatto benissimo. Non dimentichiamoci che l’Ercolanese è andata a vincere 4-1 a Mondragone e ha pareggiato con Puteolana e Maddalonese. È una squadra giovane, in palla ed ha elementi importanti in organico.

Noi, d’altro canto, giochiamo in casa e dobbiamo cercare di fare risultato, anche per dare continuità al lavoro che stiamo facendo. Cercheremo, come sempre, di mettercela tutta.

Purtroppo abbiamo alcuni giocatori con degli acciacchi: Capitan Scarpa non si allena da 15 giorni. Speriamo di recuperarlo nelle ultime ore, stesso dicasi per Napolitano e Marzullo. Sono tre giocatori che vengono da infortuni, non sono al 100% ma cercheremo, ripeto, di recuperarli domani.

Rosa al completo? Sono arrivati Esposito e Borriello per sopperire alle carenze di organico. Sono giocatori che ho voluto: fanno al caso nostro e speriamo che ci diano una mano già da domani.

Calo psicologico? Dobbiamo cercare sempre di lavorare per rafforzare quanto di buono facciamo e per migliorare sulle cose meno positive. Una di queste è l’attenzione, la determinazione e la cattiveria lì davanti: bisogna cercare di mettere in porta le tante palle gol che creiamo. Abbiamo lavorato sotto questo aspetto in settimana”.

Le parole di Palumbo

Il direttore sportivo Carmine Palumbo si è così espresso ai canali ufficiali del Club: “Come ho dichiarato anche nelle precedenti interviste, tutte le partite sono importanti ma quella di domani assume un carattere particolare perché, in caso di risultato positivo, ci darebbe ancor più fiducia rispetto a quella che i nostri calciatori stanno man mano acquisendo. Ci farebbe ben sperare anche in vista del prosieguo del campionato, visto che dopo ci aspettano due partite niente male. La partita di domani è fondamentale.

Sapremo il Savoia che campionato farà tra qualche settimana, tra due, tre partite: è chiaro che se dovessimo continuare su questa scia, allora non potremo più nasconderci. Molti dei calciatori in rosa non hanno svolto la preparazione estiva, stiamo lavorando affinché tutti mettano i 90 minuti nelle gambe. C’è anche qualche calciatore acciaccato. Quella di domani sarà una partita tosta.

Nuovi acquisti? Arrivati per completare la rosa. Eravamo carenti, con gli uomini contati in alcuni reparti, adesso abbiamo qualche alternativa in più. Fortunatamente chi è arrivato aveva già svolto la preparazione, sono calciatori pronti  e via. Manca ancora qualche under per completare la rosa. Poi, eventualmente, ci sarà anche la finestra di mercato invernale per rafforzare la rosa ed effettuare operazioni sia in entrata che in uscita.

Effetto Giraud? Tutti coloro i quali hanno scelto di venire qui, a cominciare dal sottoscritto, lo hanno fatto perché c’è questa piazza, questo stadio e questi tifosi, il cui calore è famoso in tutto il mondo. Siamo qui per fare calcio e divertirci e far divertire loro”.