Il derby tra Giugliano e Gelbison valido per la 10a giornata del Girone C di Serie C si è concluso in parità con il risultato di 1-1, pareggio più che giusto per quanto visto in campo.

Giugliano e Gelbison: primo tempo a specchio

Le due squadre si sono schierate nel primo tempo a specchio entrambe con un 3-5-2 annullandosi quasi per tutti i primi 45 minuti.

Poche le occasioni importanti da segnalare. Per il Giugliano un tiro di Salvemini all’8′ che ha sfiorato il palo e per la Gelbison una botta di Faella respinta da Sassi.

Il Giugliano ha cercato di più l’azione manovrata, mentre la Gelbison ha cercato le verticalizzazioni che però quasi mai hanno impensierito la difesa gialloblù.

Il vero sussulto è arrivato al 44′ per la squadra di mister De Sanzo. Punizione calciata forte da De Sena e bravissimo Sassi a deviare in angolo.

Proprio dal successivo angolo è arrivato inaspettato il vantaggio degli ospiti. Parabola dalla bandierina perfetta di Graziani che ha sorpreso l’estremo difensore gialloblù e la sfera si è insaccato sul secondo palo.

Nel secondo tempo Giugliano stravolto

Ad inizio ripresa Tatomir (allenatore in seconda che ha sostituito l’acciaccato Di Napoli in panchina) ha subito stravolto il volto del Giugliano mandando in campo Rizzo e Rondinella per Ceparano e Gomez.

Giugliano ultra offensivo con in campo contemporaneamente Salvemini, Piovaccari, Rizzo, Ghisolfi e Di Dio. La reazione dei tigrotti è stata veemente anche se confusionaria e quindi il tecnico ha cambiato ancora durante la gara inserendo anche Nocciolini in avanti ma tirando fuori Ghisolfi per Felippe così da ridare un poco di equilibrio e geometrie al centrocampo.

La Gelbison ha sofferto comunque poco o nulla, ma si è troppo arroccata nella propria metà campo favorendo il forcing del Giugliano che ha trovato il pareggio all’80’. Splendida conclusione a giro dal limite di Nocciolini che si è andata ad infrangere contro la traversa per ritornare in campo, rapidissimo Salvemini a ribadire in gol di testa.

Sulle ali dell’entusiasmo i padroni di casa hanno avuto anche l’occasione per vincere la gara ancora con Nocciolini che tutto solo al minuto 89 si è divorato il gol della vittoria sparando incredibilmente al lato, però forse la vittoria sarebbe stato un risultato bugiardo.

Resta comunque imbattuto in casa il club gialloblù che allunga la striscia positiva portandola a 4 giornate ed aggancia la Juve Stabia in classifica.

Buonissimo il punto anche per la Gelbison che resta davanti ai tigrotti. Sono queste le due squadre che stanno sorprendendo in questa prima parte di stagione dimostrando di poterci stare più che bene in questa categoria.

Da sottolineare il sostegno del pubblico giuglianese che ha sostenuto i propri beniamini per l’intera gara dando la solita spinta in più ai ragazzi in campo.

Indice dei contenuti