Il Giugliano domani pomeriggio alle ore 15:00 sarà impegnato contro il Lanusei per la 30a giornata del Girone G di Serie D con un solo imperativo: VINCERE!

Giugliano: vietato sbagliare

La compagine gialloblù è sempre in vetta alla classifica, ma gli ultimi risultati deludenti in trasferta non permettono a Cerone e compagni di rilassarsi in vista della volata finale.

Purtroppo il Giugliano è reduce dalla sconfitta contro il fanalino di coda Latte Dolce con il risultato di 2-1 e ne ha approfittato la Torres, che vincendo si è portata a – 6 dai tigrotti.

Vantaggio comunque ancora rassicurante a 5 giornate dal termine del campionato, infatti ai ragazzi di mister Ferraro bastano ancora poche vittorie per festeggiare la promozione in Serie C.

Una promozione che poteva essere già in ghiaccio da tempo, ma che invece è ancora in ballo a causa delle 4 sconfitte consecutive lontano dal De Cristofaro.

La squadra appare stanca sul piano fisico e delle idee e dovrà anche fare a meno di Rizzo squalificato addirittura per 7 giornate, punizione che appare più che severa e per la quale il Giugliano farà ricorso.

In casa però i tigrotti riescono a dare sempre un qualcosa in più e questo lascia ben sperare per domani in uno scontro contro una squadra alla ricerca di punti per non retrocedere.

Il Lanusei di Oberdan Biagioni

Il Lanusei è allenato da Oberdan Biagioni dal 24 dicembre scorso. Biagioni da calciatore è stato un trequartista che ha calcato anche i campi di Serie A, che adesso sta cercando di farsi strada come allenatore.

Il suo modulo preferito è 4-3-3, ma finora non sono arrivati i risultati sperati. La squadra è ad un solo punto dalla retrocessione diretta e nell’ultima giornata ha perso lo scontro diretto con l’Insieme Formia in casa per 1-0.

Il ruolino di marcia in trasferta è davvero poco invidiabile, 1 vittoria, 2 pareggi e ben 10 sconfitte. Il miglior marcatore della squadra è il capitano Manca con 6 reti all’attivo.

Una partita alla portata

Partendo dal presupposto che per il Giugliano tutte le partite sono alla portata, quella di domani sembra esserlo ancor di più, soprattutto dopo la lezione subita dal Latte Dolce, che impone i tigrotti a non sottovalutare nessun avversario.

La squadra ha avuto nei giorni scorsi anche un incontro del tutto pacifico con i propri supporters nel quale ha ribadito che il sogno Serie C non è solo dei giuglianesi ma di ogni calciatore, quindi il Lanusei è avvisato, il De Cristofaro domani pomeriggio sarà una bolgia.