Lazio Milan è il quarto e ultimo anticipo del sabato della trentaquattresima giornata di Serie A. Il massimo campionato italiano è nel suo sprint finale.

La sfida rappresenta un possibile snodo decisivo per entrambe: la Lazio deve rimanere aggrappata al treno Europa e il Milan non può mollare in chiave scudetto. Con Inter Roma giocata il giorno prima, conoscere il risultato delle due dirette avversarie potrebbe influenzare la gara.

Entrambe le formazioni non sembrano però nel momento di forma migliore della propria stagione. Scopriamo qualcosa in più su Lazio Milan in quest’articolo.

Lazio Milan: COME ARRIVANO ALLA GARA

Le due squadre si sfidano il 24 Aprile 2022 alle ore 20.45 allo stadio Olimpico di Roma, nell’impianto che ospita tradizionalmente le gare della formazione di casa.

La partita Lazio Milan sarà diretta dall’arbitro signor Guida, coadiuvato dagli assistenti signori Meli e Peretti e dal quarto uomo, l’arbitro Piccinini. L’arbitro al VAR sarà invece Orsato, aiutato dall’AVAR Zufferli.

La Lazio è settima in classifica con 56 punti in 33 partite frutto di sedici vittorie, otto pareggi e nove sconfitte. Ha due punti di distanza dalla squadra che insegue, la Roma, e si trova a pari merito con la Fiorentina che arriva di rincorsa.

Nell’ultimo turno gli uomini di Sarri hanno pareggiato 1-1 col Torino, in casa, grazie a un goal a pochi minuti dalla fine segnato da Immobile. Un risultato parzialmente inatteso dopo la travolgente vittoria esterna per 1-4 sul campo del Genoa. Nelle ultime sei giornate l’unica pecca resta il derby perso pesantemente.

La squadra allenata da Sarri – come spesso succede alle formazioni guidate da questo tecnico – ha molto sofferto il periodo in cui è stata fortemente sollecitata sul doppio impegno settimanale. È stata eliminata al playoff di Europa League dal Porto.

Il Milan è primo in classifica con 71 punti in 33 partite frutto di ventuno vittorie, otto pareggi e quattro sconfitte. Ha due punti di vantaggio sull’Inter, che deve però recuperare ancora la partita col Bologna

Arriva dalla vittoria interna contro il Genoa per 2-0, partita che ha dato nuova linfa agli uomini di Pioli dopo un deludente doppio pareggio contro Bologna e Torino.

La squadra rossonera non perde in campionato da 12 turni, ma a metà settimana scorsa ha subìto un netto 3-0 dall’Inter nella semifinale di ritorno di Coppa Italia, venendo eliminata anche dal secondo trofeo nazionale dopo l’eliminazione ai gironi in Champions League.

Lazio Milan: PRONOSTICO E QUOTE

Pronostico che vede leggermente favoriti gli ospiti, almeno secondo i bookmakers. La vittoria dei rossoneri è quotata a 2.40, mentre i risultati favorevoli ai biancocelesti hanno quote un poco più alte.

Il pareggio paga una quota da 3.50 e la vittoria interna è data invece a 3.0. La sfida è davvero equilibrata, con le due squadre che si giocano entrambe qualcosa di molto importante.

Dal nostro punto di vista, nessuna delle due formazioni ha mostrato solidità difensiva tale da garantire un clean sheet al proprio portiere in questa sfida. Per questo guardiamo con interesse a due quote in particolare per Lazio Milan.

La prima è quella dell’esito GOAL/GOAL, dato a 1.60. La seconda, molto più prudente, è quella dell’OVER 1.5 che paga un moltiplicatore da 1.20.

Lazio Milan: LE PROBABILI FORMAZIONI

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Marusic; Milinkovic Savic, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. Allenatore: Maurizio Sarri

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernández; Tonali, Kessié; Messias, Brahim Díaz, Rafael Leão; Giroud. Allenatore: Stefano Pioli

Lazio Milan: DOVE VEDERLA

Lazio Milan sarà visibile su DAZN: l’emittente che trasmette in streaming eventi sportivi detiene l’esclusiva di tutte le partite della Serie A 2021/22.

DAZN è visibile su PC, Smart Tv, Smartphone e Tablet e serve un abbonamento mensile per vedere la partita. La piattaforma dà però la possibilità di recedere dal contratto in qualsiasi momento senza penali.

Seguici anche su Google News al seguente link: Leggera su Gnews