Marco Pellegrino: età, caratteristiche, ruolo, carriera del nuovo acquisto del Milan

Non solo acquisti “famosi”, il mercato del Milan in entrata, dopo la dolorosa ma remunerativa cessione di Sandro Tonali al Newcastle, che è servita per foraggiare gran parte degli acquisti poi ufficializzati dalla società rossonera. Marco Pellegrino è un difensore centrale di nazionalità argentina che andrà ad arricchire il reparto arretrato, che è stata finora la parte della rosa meno “toccata” dalla dirigenza.

Marco Pellegrino: età, caratteristiche, ruolo, carriera del nuovo acquisto del Milan

Poco più che ventenne, Marco Pellegrino è un difensore centrale, nato a Buenos Aires, il 18 luglio 2003, tradisce chiare origini italiane.

Cresciuto calcisticamente nel Platense, ben impostato fisicamente e dotato di buon senso della posizione e capacità di impostare già radicata seppur da migliorare, dopo la consueta trafila si è imposto a partire dal 2020 dopo aver firmato il suo primo contratto da professionista con il club che lo ha cresciuto.

Grazie ad un successivo ricambio generazinale del proprio club la scorsa stagine è riuscito a ritagliarsi grande spazio come centrale di sinistra, essendo un mancino naturale, trovando anche la prima rete da professionista.

Il Miilan gli ha fatto sottoscrivere un contratto fino al 2028, ed è un profilo utile anche per il passaporto, essendo munito sia di quello argentino che italiano, a causa delle proprie origini italiane.

Pellegrino